Mozzarelle Blu: fatte con acqua di fogna. E la grande Germania Uber Alles non fa un cazzo…

mozzarella-di-bufalaFinche si tratta di prenderci per il culo sono tutti bravi a fare i superiori, vedi quei quattro cialtroni e la loro canzoncina idiota sui mondiali, ma quando si tratta di pagare il conto, ecco che spunta la merda. Letteralmente.

Le mozzarelle blu, quelle che hanno mandato all’ospedale un po’ di gente e hanno rischiato di provocare danni seri a parecchi altri, erano fatte con acqua di fogna. A dimostrarlo sono bastate poche analisi.

Non è un segreto che la ditta produttrice fosse al corrente della cosa. E per forza: usavano acqua fognaria per fare le loro mozzarelle di merda (ancora), figurati se non lo sapevano!

Guarda caso, però, il governo tedesco sta facendo orecchie da mercante alla nostra richiesta di rogatoria internazionale.

E certo, adesso che la figura di merda (again) ce la devono fare loro, sono un po’ meno inclini alla collaborazione.

Ci vorrà parecchio prima che i tedeschi accettino un bello schiaffo alla loro immagine di efficienza e correttezza, ma soprattutto ci vorrà molto prima che si rendano conto che il concetto di Deutscheland Uber Alles è un tantino desueto.

Ma vaffanculo, va’!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

4 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    :wow: :wow: :wow: :wow: :wow: :wow: :wow:

  2. Blushaft ha detto:

    …se il caso si fosse manifestato al contrario e cioè che dall’Italia fossero arrivati prodotti taroccati….vedi che bel casino ci piantavano….

  3. Daniele ha detto:

    Dopo la BP mi sono letto questo: schifo pure qua…. evvai! Sarei curioso però di sapere… queste mozzarelle da loro non ci sono? 🙄

  4. Donatilla ha detto:

    ….certo che noi essere umani siamo strani e ignoranti, sempre per interesse (soldi) e potere, :kissmyass2: abbiamo perso di vista il vero senso, significato e rispetto per la VITA.
    Che senso vivere solo per se stessi!!!!!!!!!!!

    donatilla

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.