Influenza suina: 260 milioni di dollari buttati nel cesso dagli Stati Uniti. E noi? - Franz's Blog

Influenza suina: 260 milioni di dollari buttati nel cesso dagli Stati Uniti. E noi?

provettaGrazie a Vito per la segnalazione. Gli Stati Uniti stanno per dare alle fiamme qualcosa come 260 milioni di dollari di vaccini scaduti. Tutti contro la suina. E tra poco ne partiranno più o meno altri 50 milioni.

Indovinate nelle tasche di chi sono finiti quei milioni di dollari?

E l’Italia? Che fa l’Italia con i vaccini scaduti? Considerato che la scadenza è la stessa, e che non credo che quelli comprati da noi durino di più di quelli venduti agli USA, a senso dovrebbero fare la stessa fine.

E qui possiamo scrivere definitivamente la parola fine su questa clamorosa puttanata orchestrata ai danni dell’umanità dalle principali multinazionali farmaceutiche e dall’OMS, che ha gestito tutta la vicenda in un modo a dir poco vergognoso.

La prossima volta che qualcuno vi viene a parlare di vaccinazioni contro l’influenza, fate come vi pare, ma fatemi una cortesia personale: ditegli di andare a fare in culo da parte mia!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

27 risposte a Influenza suina: 260 milioni di dollari buttati nel cesso dagli Stati Uniti. E noi?

  • …anche da parte mia!

  • IO li userei su questi emeriti coglioni. :warrior:

  • …CONDIVIDO…..

  • Condivido con voi. Quei soldi come tu dici sono andati nelle tasche di chi sappiamo o immaginiamo. Adesso però quei soldi i politici li rivogliono sotto forma di tagli alle spese essenziali e naturalmente paga sempre la popolazione. Ciao

  • c’è da cambiare tutto il sistema…
    qui ormai pensano solo a far soldi e noi siamo le vacche grasse da cui attingere…
    peccato che di grasso non c’è rimasto più niente

  • E però siamo ancora qui, paghiamo le tasse, continuiamo a lamentarci, ma pur sapendo che siamo davvero gli schiavi di un sistema malato della sindrome da “caduta dell’impero”, continuiamo a non fare nulla. Non che io pensi davvero che le manifestazioni servano a qualcosa, non che io pensi che si possa davvero mobilitare la popolazione in una insurrezione. Però vedo che tutti sanno che c’è una elite di potenti che fottendosene della popolazione continuano a fare le peggiori brutture possibili solo per accumulare potere, controllo e ricchezza, tutti sanno come funziona il sistema, tutti sanno che non c’è nulla di non corrotto oramai, che ogni legge, ogni scandalo, ogni guerra ed ogni crisi è creata ad hoc per accrescere il potere di questi pochi. Tutti sanno che se cade un aereo con su il governo polacco non è un caso, che se cade un aereo con su il consiglio d’amministrazione di una multinazionale non è un caso. E’ sotto gli occhi di tutti che veniamo governati da gente non eletta dal popolo e che i governi nazionali contano meno dei comitati di zona. E’ sotto gli occhi di tutti il disegno criminale che privatizza tutto ciò che è essenziale alla popolazione (dall’acqua all’esercito, dagli asset strategici alle fonti energetiche) a favore di gruppi di banche i cui capitali sono in mano a gruppi di potere poco lucidi e legati a corporazioni massoniche o religiose. Eppure siamo tutti qui con le mani in mano. Lasciamo fare, salvo poi lamentarci e dire che è tutto uno schifo. Io per primo, non vuole essere una critica ad altri se non a me stesso per primo. E’ per questo che l’esempio delle vacche è perfetto: se una mandria di 200 capi sapesse quanto più forte è del vecchio pastore rincoglionito e dei suoi due cani vecchi e zoppi non starebbero lì ad aspettare la morte ingrassando il pastore. Eppure lo fanno. E lo fanno anche i maiali, mentre capiscono che li stanno scannando uno a uno. E lo facciamo anche noi, mentre piano piano perdiamo ogni diritto ed ogni libertà aumentando il potere di pochi individui con il sacrificio di milioni di persone.

    • Ciao veronesi è vero quello che tu dici che in certo senso noi non stiamo facendo niente.
      Però sono sicuro che parlando, pensando, scivendo noi insieme, stiamo dando molto fastidio a questa gente. Leggendo un pò sui vari siti si scopre che quest’anno al club bilderberg non si sono presentati in tanti perchè sembra che gli invitati avevano un pò di paura. Sto seguendo altri tipi di messaggi sempre su internet che per la parte spirituale chi controlla questo tipo persone si stanno arrendendosi. Ti ripeto sul pianeta si sino incarnati parecchie entità che la pensano come noi. Il nostro compito secondo me e fare come stiamo fecendo scanbiandoci informazioni così chi le legge saranno sempre di più e sempre più coscienze si risveglienanno. Io penso che se ci parleremo ancora scopriremo insieme il modo operativo per aumentare noi in coscienza.
      Ciao

    • Scusami ma mi sembra che gioni fa cercavi qualcosa sulla chiesa cattolica forse questo ti può interessare “Comincia la liquidazione del cattolicesimo” sito http://paolofranceschetti.blogspot.com/ Ciao Veronesi

      • Artos, il pezzo segnalato è veramente molto interessante. Sono andato a vedermi le notizie che riporta e mi pare siano più che attendibili, in quanto riscontrabili… Non so che dire. Ribadisco: l’indignazione deve essere solo un primo passo, non possiamo restare a crogiolarci nella nostra indignazione, a parer mio.
        :warrior:

      • Alla faccia del qualcosa! Pezzo davvero interessantissimo!

  • Nessuno vi ha avvisato che in Italia sono morti ufficialmente 259 persone, quasi 1 su 4 erano persone giovani e sane ( senza malattia preesistenti) a dispetto di tutti i proclami che a morire erano solo quelli gravemente ammalati.
    Nessuno vi ha detto che i morti reali sono molti di più ( si calcola 4-5 volte di più) perchè molte morti non sono state identificate, per vari motivi.
    Nessuno vi ha informato che il virus H1N1 non è scomparso ma che si prepara a tornare la prossima stagione e troverà l’ Italia con il livello più basso di vaccinati fra le nazioni occidentali e anche tra quelle del cosiddetto terzo mondo ( Nei paesi scandinavi e in Canada si e’ vaccinato il 50% della popolazione, in Brasile si sono appena vaccinate 70 milioni di persone)

    Per non dimenticare:

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/influenza-a-padova-muore-a-52-anni-uomo-sano-come-un-pesce-191302/

    • Marò… ma ancora esiste gente come te? “peccato che nessuno vi ha informati…”
      Maddechè, oh!
      Vai a vederti quanti morti ci sono ogni anno per la normale influenza, vai a vederti quante persone assolutamente non a rischio crepano ogni anno per la normale influenza.
      Vai a vederti il trend di crescita delle patologie autoimmuni da quando si usano i vaccini per ogni cagata, comprese le scorregge.
      Vai a vederti quanti bambini hanno reazioni avverse anche gravi in seguito a vaccinazione composita.
      Poi, dopo esserti andato a vedere tutto questo, resta lì dove lo puoi leggere.
      Grazie.

    • :muah: :muah: :muah: :muah:
      Tetano, ma chi sei, lo stagista di Fazio?
      :muah: :muah: :muah: :muah:

      • Forse hai la memoria corta, ma Fazio è stato uno di quelli che ha fin dall’ inizio rassicurato, dicendo che era lieve e che a morire erano solo le persone gravemente ammalate..

        • Sì, devo avere la memoria un po’ in subbuglio. Perché io ricordo che Fazio ha prima detto che si devono vaccinare tutti, poi ha detto che solo quanlcuno, poi di nuovo tutti, poi ha detto che è rischiosissima la H1N1, poi ha detto che è leggera, poi ha detto che è letale e contagiosissima. E nel frattempo ha comprato una quantità assurda di dosi, ha speso un patrimonio in una inutile campagna, ha ammonito i medici perché manifestavano perplessità, ha firmato un decreto con cui sollevava dalle responsabilità le aziende produttrici, ha accettato un vaccino prima delle sperimentazioni di legge… Quindi sì, devo avere dei problemi di memoria. Aiutami a ricordare.

          • <<Il virus dell'influenza A è dieci volte meno aggressivo dell'influenza stagionale».

            «il carattere leggero di questa influenza, che sino ad oggi ha fatto undici morti su 400mila casi stimati, mentre lo scorso anno la stagionale ha fatto 8mila morti su 4 milioni di casi»

            "in questa fase l’allarme è sopravvalutato, perché l’influenza A è più leggera di quella stagionale. Ma in alcune persone può essere mortale: basta una piccola febbre per causare il tracollo delle funzioni in un organismo compromesso e questo non è da sottovalutare".

  • Certo ha detto quello che dici tu. Peccato che abbia detto anche:
    Ansa, 2/11 – “Fazio precisa che la malattia ‘colpisce i bambini piu’ di quanto non li colpisca l’influenza normale, perche’ questo ceppo non trova dei ricordi immunitari’. Fazio ha rivolto un appello ai cittadini perche’ non vadano in ospedale.”
    Adnkronos, 23/12 – “Fazio: ‘Ora è leggera, ma prevedo un futuro incerto per il nostro Paese'”
    Italynews, 18/7 – “E’ probabile che si diffonda in Italia una vera e propria epidemia. E’ possibile che scoppi nei prossimi 20 giorni, un mese al massimo. E non c’e’ nulla da fare. Non siamo in una fase di contenimento, siamo nella fase pandemica, non possiamo far altro che curare i tanti ammalati e farli guarire il prima possibile”
    Ansa, 11/6 – “Un rischio legato alla pandemia della nuova influenza è quello di una possibile trasformazione del virus A/H1N1 in una forma di virus aviario fortemente aggressivo e trasmissibile nell’uomo”
    Devo andare avanti? Se vuoi posso andare avanti, mi diverto… Fazio ha allarmato la popolazione, si è fatto autorizzare l’acquisto di una quantità di dosi folle, si è intascato la sua mazzettona, poi non ha fatto altro che dire basta agli allarmismi. Notare: quando è iniziata sta farsa non era nemmeno ministro perché… NON ESISTEVA IN ITALIA UN MINISTERO DELLA SANITA’!!! Incredibile, ma vero. E’ stato ripristinato apposta per lui.

  • Le affermazioni solo apparentemente si contraddicono, perchè in realtà risultano perfettamente coerenti con quello che è stato l’ orientamento della nostra autorità sanitaria: coprire al massimo i possibili rischi per non creare panico e dall’ altra parte spingere comunque nei confronti delle vaccinazioni, perchè consapevoli dei pericoli reali che erano presenti. Solo che la gente ha percepito solo la schizofrenia di simili proclami e ha finito per convincersi che tutto era una montatura.

    • Non capisco se è ingenuità all’ennesima potenza, se in realtà sei un software del Ministero o se lo fai per puro spirito di provocazione. Ma ti rendi conto di quanto suoni assurdo quello che dici? E poi la gente si è convinta del fatto che si sia trattato di una montatura per un fatto semplicissimo: si è trattato di una montatura ed i fatti lo dimostrano in maniera lampante: dalle cifre spese per questa influenza e mai spese per le stagionali molto più pericolose, alla campagna mediatica, dall’inchiesta dell’OMS sul fatto che parrebbe creato in laboratorio alla concomitanza con crisi e rimbalzi delle aziende produttrici, dalla riforma sanitaria di Obama ai luoghi dove si è sviluppato il primo focolaio, dalle schifezze fatte in Polonia al fatto che paesi grandi ed importanti se ne sono fottuti, non hanno fatto vaccinazioni e non è successo nulla. Dai, finiscila qui, ti stai coprendo di ridicolo senza un fine.

  • Troll…

  • In India hanno circolato contemporaneamente, per un certo periodo di tempo, sia il virus stagionale sia quello pandemico. Se hai confidenza con l’ inglese leggi il resoconto di questo lavoro e dopo vediamo se affermi ancora che il virus pandemico è poù leggero di quello stagionale

    http://www.plosone.org/article/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0010540?
    utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+plosone%2FPLoSONE+%
    28PLoS+ONE+Alerts%3A+New+Articles%29

    le conclusioni sono state che la probabilita’ di essere ricoverati per influenza pandemica e’ stato 1,7 volte superiore rispetto all’ influenza stagionale.
    La letalita’ del virus pandemico e’ risultata 6 volte superiore a quella del
    virus stagionale.

  • In Argentina la mortalità infantile è risultata 10 volte superiore durante la stagione pandemica rispetto alle stagioni precedenti

    http://content.nejm.org/cgi/content/full/NEJMoa0907673

    • Vedi che sei lo stagista di Fazio? Infatti non si capisce che cazzo dici… Quindi, in pratica, stai dicendo che sta N1H1 è più pericolosa o meno della stagionale? Mi pare tu abbia detto tutto ed il contrario di tutto, esattamente come il pappone che ci ritroviamo come ministro.

  • devo andare avanti ?

  • Da tutta la letteratura medica internazionale emerge come il virus suino sia in realtà più pericoloso del virus stagionale, in particolare per le persone giovani (anche sane) mentre risparmia sostanzialmente ( grazie alla presenza di difese che risalgono a contatti con virus simili nei primi anni della loro vita) le persone anziane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni Franz’s Blog

Se vuoi aiutarmi a tenere vivo questo blog, puoi fare una donazione. Non ci sono limiti, ne in basso ne in alto.

In ogni caso, Franz’s Blog resta a tua disposizione come per tutti.

Grazie infinite, qualunque sia la tua intenzione!





Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Cerca nel sito
Solo corrispondenza esatta
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Cerca nei post
Cerca nelle pagina
Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Su FB…
Guardiani

Guardiani

Guardiani

- Romanzo -

Sullo sfondo della millenaria guerra con i Kerberos, razza dedita alla conquista ed al dominio, i Guardiani, guerrieri antichissimi dotati di straordinari poteri e le loro bellissime compagne, le Donne di Razza, anch’esse dotate di poteri e percezioni sottili e in grado di tramutarsi in enormi pantere, sono alla ricerca del futuro Guardiano Imperiale, disincarnato a forza dai Kerberos e del tutto inconsapevole su un pianeta sconosciuto. La sopravvivenza di milioni di razze e pianeti dipende da una corsa contro il tempo per ritrovare Kirshan prima che lo facciano i nemici.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate