Flash del giorno: proteste del papa per le perquisizioni ai vescovi

ratzinger-benedetto-xviIl papa chiede che la giustizia faccia il suo corso “ma nel rispetto della chiesa”.

La frase è stata detta a seguito delle perquisizioni operate nei confronti di alcuni alti prelati in belgio.

La mia domanda è: se la giustizia deve fare il suo corso e tale corso prevede una perquisizione, cosa c’entra il rispetto per la chiesa?

Una perquisizione non è una mancanza di rispetto, ma un atto dovuto in caso di sospetto di illeciti ergo, perchè mai ad un vescovo dovrebbe essere riservato un trattamento diverso da quello che prevede la legge?

Non ne vedo il motivo.

Ma proprio nessuno!

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

8 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    Cpme ho già detto da un’altra parte: credo che abbiano paura per quello che potrebbe venire fuori. Siamo solo alla punta dell’iceberg….

    Mi domando perchè devo passare per VITTIME quando non lo sono….. èé :headout:

  2. charmel ha detto:

    la fede e la chiesa sono in due poli opposti. Gesù dice che lui viene per gli ultimi e questo l’hanno capito chi ogni giorno si spende per portare felicità a chi soffre mettendosi anche la mano al portafogli,chi muore per sollevare le sofferenze dove la guerra è presente, cioè i missionari sacerdoti e non,il parroco della mia parrocchia proveniva da una famiglia ricchissima ha venduto tutto quello che possedeva per andare in missione e costruire dei pozzi in un villaggio a Migoli,questo è quello che Gesù lascia in eredità poi siamo liberi di prendere la strada che il nostro cuore e la nostra cultura ci indicano,in quanto alla chiesa è piena di persone che predicano bene e razzolano male come in tutte le categorie,d’altronde è composta da uomini,don ciotti, padre puglisi,e altri ancora tengono alto il nome della chiesa senza anelli e ori colorati,come il poverello di assisi,contraddizione per molti falsi profeti annunciati da Cristo e manifestati ai giorni nostri.

  3. Il Veronesi ha detto:

    Beh, non mi resta che sottoscrivere ogni parola del post.
    Devo però chiedere una cosa. Ma in un blog che spinge alla riflessione su cosa vi sia dietro le opinioni comuni, come mai nessuno si è ancora chiesto se non vi sia qualcosa sotto? Come mai a nessuno è ancora sorto il sospetto che tutto ciò che sta emergendo in questi tempi non sia solo e la sola verità? Io me lo chiedo e non so ancora darmi una risposta sicura.

    • Valeria ha detto:

      Ciao Veronesi!
      Nessuno?
      Verità risapute e sempre taciute adesso stanno emergendo senza che riesca a metterci una pezza nemmeno il Papa (scusate la battuta…!) .
      Molto spesso le “scomode” verità emergono in modo strumentale, soltanto quando fa comodo a qualcuno abbastanza potente da farle saltar fuori al momento “opportuno”…
      Mi pare che sia così che funzioni purtroppo.
      Ritengo anche possibile che si stiano scazzando fra di loro; all’interno della stessa Chiesa intendo.
      Ormai non mi stupisco più di nulla.
      Forse “cosa vi sia sotto” ce lo stiamo domandando in molti ma, senza elementi per comprendere, senza le giuste informazioni, credo sia improbabile capirci qualcosa…
      Hai qualche utile suggerimento? :bye:

      • Il Veronesi ha detto:

        Mmm… A dire il vero no. Però siccome mi ricorda molto le persecuzioni contro i templari ed allora erano questioni “bancarie”… Non so.

  4. Artos ha detto:

    Ciao, premetto che sono un cristiano ma non un praticante cattolico naturalmente non sono massone. Tempo fà ho letto un articolo su internet per quanto rigarda una circolare massonica che dava disposizione ai loro affiliati di fare pressione sulla chiesa cattolica per l’eslusione dai loro riti l’Arcangelo Michele e il Maestro Gesù. Questo per il momento potrebbe essere una spiegazione logica.

    • Il Veronesi ha detto:

      Guarda, credo che il tasto “massoneria” vada davvero analizzato in questo tema. Esiste un inquietante carteggio tra Mazzini ed Albert Pike, noto massone, al riguardo. In particolare quest’ultimo spiegava come la massoneria avrebbe preso il potere sul mondo intero. Definiva il piano in tre fasi, che avrebbero dovuto corrispondere a tre guerre mondiali. La prima avrebbe prodotto il comunismo in Russia, la seconda avrebbe visti coinvolti gli ebrei ed avrebbe portato alla distruzione dei nazionalismi ed al sorgere di un libero stato di israele ed il terzo prevedeva dopo l’annullamento della chiesa e dei preti, una guerra con in campo ebrei ed islamici. Certo può apparire tutto molto banale, se non fosse che tali lettere i due amici se le siano scritte durante l’800!
      :nodpig:
      Non avendo io letto gli originali delle lettere non posso sapere se si tratti di una bufala o meno, ma tali documenti esisterebbero e si troverebbero al British Museum di Londra. Se si confermasse credo sarebbe logico rileggere quanto sta accadendo anche in quest’ottica.

  5. Artos ha detto:

    Secondo me analizzando la rivelazione ci sarà una guerra tra il popolo di Dio (i suoi Santi) che allo stato attuale non è senz’altro Israele o gli Americani e contro ci saranno una parte di arabi e la progenie di Jafet figlio di Noè che dopo il diluvio si spostarono nell’Asia e medio oriente.
    Si presume che Israele o cambia strategia insieme agli americani per diventare il popolo di santi come dicono le scritture oppure il popolo di Dio che è? Mi chiedo. (Non è certo la chiesa). Un bel rebus. Ciao

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.