Google Street View e i dati intercettati: mo’ so’ cazzi. Si… ma per chi?

streetview-carCredo che ai più (me incluso), sia sfuggito questo articolo del 10 Giugno sul Corriere, in cui si da un seguito alla vicenda dei dati proditoriamente raccolti dai furgoncini di Street View.

La posizione dell’azienda di Mountain View è sempre più insostenibile, così come è evidente che un software che ha raccolto oltre 600 Giga di dati in modo del tutto occulto, non può essere stato scritto per caso (come sostengono i furbetti d’oltreoceano).

A parte il fatto che il dato citato di 600 Gigabyte mi pare alquanto sottostimato… (anche se i dati intercettati sono in formato raw, in pochi secondi e al ritmo di 10Megabit per secondo, in 30 secondi per postazione… altro che 600 Giga!), la cosa interessante da leggere tra le righe, però, è che i suddetti dati ancora non sono stati distrutti.

Sono stati consegnati a diversi governi ma sono ancora lì, belli ordinati e catalogati, anche se Google assicura da settimane che verranno cancellati.

E che cazzo aspettano? Prendano gli hard disk e li brucino. E quanto ci vuole? Settimane? No! Cinque minuti e una latta di benzina, ed il gioco è fatto.

Ma i dati sono ancora lì, e non solo: al momento sono anche in mano a diversi governi…

Non credo ci sia altro da aggiungere, no?

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

4 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    Ma figurati se li bruciano…. Sapere tutto sulle persone è fondamentali…

    Ti faccio un esempio? Ho fatto una ricerca su dvd.it e ora? Mi trovo i risultati della ricerca in tutte le pubblicità che vedo del sito…. Ovunque e in qualunque sito.

    Non verranno mai bruciati, senò come fanno a manipolare le persone? lol3:

  2. vito ha detto:

    avanti al miglior offerente…. :snapshot:

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.