Flash del giorno: l’Italia multata per il 112

112 numero di emergenza europeoIn tutta europa, anche se avete il cellulare senza dentro la SIM, potete fare un numero, il 112, e riceverete assistenza presso che immediata. Non solo; non dovrete neppure dire dove siete perchè la rete telefonica e il servizio di emergenza vi localizzeranno con buona precisione grazie a normali tecniche di geolocation e invieranno queste informazioni ai soccorritori, senza perdite di tempo.

In Italia, ovviamente no. Vi rispondono i carabinieri, i quali fanno quello che possono, ma non inviano (perchè spesso non hanno questa informazione in tempo reale per questioni tecnologiche) la vostra posizione alle squadre di emergenza eventuali. In più, trattandosi della nostra Arma, devono rispondere non solo a chiamate di soccorso, ma anche a tutta una serie di altre emergenze.

Da questo la perdita di tempo sia per la persona in difficoltà sia per l’Arma. Una perdita di tempo che costa vite umane, perchè quando sei nei casini seri, anche un minuto può fare la differenza tra la vita e la morte.

L’Italia sta pagando circa 1 milione e rotti di euro per non essersi adeguata dalla prima sanzione del 15 gennaio 2009 e pagherà circa 180.000 euro al giorno da qui fino a quando non si sarà attrezzata.

Un buon modo per buttare nel cesso i nostri soldini.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

7 Comments

  1. Il Veronesi ha detto:

    Il bello è che in Italia, esperienza diretta, può capitare di telefonare per 20 minuti di seguito sia al 112 che al 113 e trovare sempre libero, ma non ottenere risposta! Questa è la cosa più spaventosa… Ed eravamo in tre persone diverse con tre cellulari diversi.

  2. Ailinen ha detto:

    Prova assurda…. Vero è grave che non abbiate avuto risposta, ma potevate anche evitare…. Chi aveva veramente bisogno ed ha trovato occupato?
    E se vi avessero risposto che avreste detto: “Oh scusate ho sbagliato numero?”

    • Franz ha detto:

      Scusa Ailinen, di solito non intervengo nelle discussioni tra chi commenta ma… in questo caso non mi pare che il veronesi abbia detto che lo stavano facendo “per provare”.
      Ergo poteva anche trattarsi di una emergenza vera, non ti pare?

    • Il Veronesi ha detto:

      Eheheh, equivoco divertente… Devo essermi espresso male. Ovviamente eravamo sotto una casa dentro la quale un ragazzo alterato stava riempiendo di botte la sua fidanzata dopo aver tramortito un tizio con un’imposta (non nel senso di una tassa logicamente). Io e le altre due persone, abitanti anch’essi della zona, non avevamo accesso alla casa, per cui non potevamo intervenire in alcun modo. Ci sembrava una situazione che richiedeva l’intervento dell’autorità preposta. Nessuna prova a puro scopo di ricerca.

      • Ailinen ha detto:

        Bè Franz da come l’aveva detto poteva anche sembrare (almeno a me è sembrato così), ma visto le spiegazioni mi scuso… La situazione era veramente grave….

        Sinceramente l’unica volta che ho chiamato i soccorsi (i Vigili del Fuoco) hanno risposto dopo mezzo squillo e in meno di 10 minuti sono arrivati e posso aggiungere per fortuna….

  3. Sting ha detto:

    E se sommiamo a questa le multe che la Comunità Europea ha comminato all’Italia per il mancato rispetto di un’infinità di disposizioni, raggiungiamo una discreta cifretta.
    Ovviamente nessuno ne parla, soprattutto perché a quel punto dovrebbero scoprire i responsabili. E l’Italia, che è fatta da Italiani, alcuni dei quali seri e onesti, va a puttane. Ogni giorno di più il nostro borsellino si scuce, sprechi; perdite; multe che potrebbero essere evitate. Una pessima gestione operata da incapaci, per dir poco.
    E io pago!

  4. Il Veronesi ha detto:

    Certo, tutto quanto detto è assolutamente condivisibile e condiviso. Ora però mi sorge un dubbio. Con il culo che si è fatta la vecchia Europa per raggiungere nei secoli un concetto di democrazia che volesse che la popolazione fosse sovrana e che esprimesse la propria sovranità attraverso l’esercizio del voto, siamo crollati in un sistema in cui un gruppo di finanzieri decide di fare un’unione economica europea. Senza alcun tipo di approvazione da parte della popolazione si arrogano dei diritti legislativi, inizialmente in piccole materie di natura economica, ma poi piano piano in ambiti sempre più attinenti la vita di tutti i giorni dei cittadini. Vi ricordo che il potere legislativo dell’Unione Europea è affidato alle commissioni, che non vengono elette. Chi noi eleggiamo (Parlamento europeo) ha solo potere consuntivo. Queste persone non scelte ed elette dal popolo e quindi non rappresentative la volontà del popolo impongono leggi ai Paesi, impongono prassi e governance ai Paesi, che (non più sovrani sul loro territorio), qualora non obbediscano nei tempi e nei modi sono soggetti a pesantissime sanzioni. Ma a voi non viene il dubbio che mentre eravamo qui a cercare di capire se facesse più cagare il pdl o il pd ce l’hanno messo nel culo? Lasciamo perdere che non c’è più una classe politica in Italia, ma forse non c’è perché non ha più potere. Forse qua si parla di travoni, veline, coca, cazzi e mazzi e non si fa nulla di politico semplicemente perché i governi nazionali non hanno più alcuna autorità politica.
    :shit:

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.