Pat Metheny: “Travels”

Un vecchio cavallo di battaglia di Pat. Un assolo dei più dolci, sereni, senza la voglia di stupire, ma con una lunga storia da raccontare.
Cosa che, come al solito, non manca di fare dannatamente bene!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

1 Comment

  1. Il Veronesi ha detto:

    Ciao Franz. Visto che apprezzi la chitarra suonata come si deve, ti suggerisco di ascoltarti i numeri che fa Giovanni Baglioni. Nonostante sia figlio d’arte, ti assicuro che merita non poco. Fammi sapere cosa ne pensi.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.