La Cina tenta di bloccare l’incontro tra Obama e il Dalai Lama.

cina_militariFinalmente la Cina mostra quella odiosa faccia che ancora spera che qualcuno non conosca e lo fa “chiedendo” a Obama di non incontrare il Dalai Lama.

Tutti i giornali riportano la notizia con l’uso di quel verbo o simili: “esortare“, “chiedere“, “invitare“… ma qualcuno si rende conto di quanto siamo caduti in basso?

Quella della Cina non è un’esortazione. E’ un ordine. O meglio, il tentativo di dare un’ordine che, si spera, verrà disatteso in toto, anche se non mi stupirebbe vedere Obama ritirarsi all’ultimo momento per un qualche improbabile malore.

La Cina mi fa schifo! Il governo cinese mi ripugna profondamente e mi provoca degli accessi di bile tutte le volte che ne sento parlare.

E’ un governo profondamente tiranno, che tiene la propria gente in una condizione di tale ignoranza ed aberrazione umana da impedire qualsiasi tentativo di evoluzione. Che impedisce completamente il libero pensiero, per non parlare della parola, con l’uso indiscriminato della violenza.

Un governo che è riuscito a distruggere quasi completamente una delle culture più ricche ed antiche del mondo nell’ideale di un comunismo delirante e criminale, di cui ha finto di liberarsi per tenere invece tutto il peggio che poteva.

Un governo che sta tacitamente invadendo il mondo con la sua gente ignara, che sfrutta ignobilmente per acquisire potere economico nei paesi in cui si trova.

Un governo che, se potesse, ridurrebbe in schiavitù tutto il resto del mondo.

Altro che “La Cina esorta…” io avrei scritto a lettere cubitali:

LA CINA TENTA DI DARE ORDINI A OBAMA.

CINA… MA VAFFANCULO!!!


Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

8 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    Io spero sinceramente che Obama non diserti l’incontro.
    La Cina, purtroppo, è una potenza ed ora ha fatto il passo successivo: dare ordini agli altri. Se Obama cede la Cina si sentirà autorizzata a dare ordini a tutto il mondo…. :shit: :shit: :shit:

  2. Guillermo ha detto:

    Un post breve ma conciso, sono pienamente d’accordo, regimi come la Cina fanno venire la nausea…
    :smokered:

  3. Fede ha detto:

    Fra’ questo post lo metterei in una cornice d’oro e d’argento. :hat:

  4. Giuseppe ha detto:

    …e anche con qualche diamante e rubini incastonati quà e là. :smoking:

  5. […] La Cina tenta di bloccare l’incontro tra Obama e il Dalai Lama. […]

  6. Il Veronesi ha detto:

    Il problema è che la Cina potrebbe schiavizzare un bel po’ di gente, detenendo circa il 46% del debito pubblico degli USA…E non lo ha ancora fatto.

    • Fede ha detto:

      Si all’inizio della primavera scorsa venni informato di questa spada damoclidea del debito pubblico acquisito dai cinesi che pende sulla testa degli stati uniti e un paio di mesi dopo ne parlammo nel blog: per quanto riguarda questa situazione Obama, secondo me, si trova in una situazione assai conflittuale e non lo invidio per niente e comunque lui che rappresenta, in primis il popolo americano, se dovesse decidere di assecondare la pressione governativa cinese, non sbaglierebbe e se dovesse decidere di incontrare il Dalai Lama allora significherebbe che primo è un interiore-dotato e secondo che una spada damoclidea non c’è…

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.