Diesel: stupidi con il cuore e intelligenti senza? Mah!

missing-brain-707980La nuova pubblicità della Diesel fa discutere.

A me fa cagare.

E’ un concentrato di qualunquismo, il top del luogo comune. Nello slogan si sostiene che sarebbe meglio essere stupidi perchè così si usa il cuore.

Ma che cazzo vanno dicendo?

E’ vero: chi usa troppo la mente, molto spesso dimentica di usare il cuore (e forse io sono tra quelli). Ma è anche vero che, altrettanto spesso, usando solo il cuore lo prendi nel culo alla grande (e io sicuramente sono tra questi :)).

Uno stupido di cuore non va da nessuna parte. Un intelligente insensibile neppure.

Uno intelligente con il cuore ha qualche possibilità di farcela.

Per me, eh?

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

14 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    Gli stupidi con cuore sono quelli che se la prendono più nel culo… U_U E ne sono la prova prova prova…..

  2. Valeria ha detto:

    Ciao Franz, senza pretesa alcuna di interpretare parole che immagino abbiano come unico obiettivo attirare l’attenzione a scopi esclusivamente pubblicitari, tuttavia il tuo post mi ha indotta a fare una riflessione:
    se da un lato le persone stupide, più che coraggiose, le definirei incoscienti, d’altro canto in effetti spesso le persone molto “mentali” sono anche molto “pesanti”, si trincerano dietro a mille difficoltà e impossibilità perdendo il coraggio di osare.
    Ora, credo che “leggerezza” e “superficialità” (o stupidità se vogliamo) non siano affatto la stessa cosa. Banalizzando, se il cuore aiuta a percepire e la mente (almeno fino ad un certo punto) a comprendere, un po’ di leggerezza aiuta a fare.
    Boh, non so se sono riuscita a spiegarmi…

    • franz ha detto:

      Mica tanto… 😕

      • Valeria ha detto:

        Beh sono spiacente Franz ma non ho voglia di fare di meglio… ho delle giornate un po’… svogliate :prrr:

        • Ilia ha detto:

          Secondo me invece sei stata chiarissima e approvo in pieno quello che hai detto.

          :smoking:

          • Valeria ha detto:

            Ciao Ilia, che bello… qualcuno che mi capisce :bye:
            Eppoi secondo me anche Franz ha capito ma a volte ci fa (scusa Franz) 8)

            • franz ha detto:

              No guarda… non sono uno che ci fa. E’ che ieri, come questa sera d’altronde… sono troppo stanco per leggere tra le righe…

              • Valeria ha detto:

                Ma dai che stavo scherzando… comunque non ti preoccupare sei in buona compagnia, i miei neuroni in questi giorni sono a completo riposo. Spero che se ne risvegli qualcuno al più presto :wow:

  3. Sciuscia ha detto:

    Gli stupidi usano il cuore, scopano senza pensare e fanno un figlio a quindici anni.
    I tristi intelligenti mettono il preservativo.

    Fanculo alla Diesel, va’.

  4. Guillermo ha detto:

    Certo, non è una novità questa solo che adesso lo mettiamo pure nei manifesti e ne facciamo pure una bandiera… Mi scuso con le persone sensibili ma sono d’accordo con Franz: ma va’ a cagare, ci voleva l’ultima (forse) stronzata del duemila, incoraggiare l’imbecillità. Se posso faccio solo questa battuta perche secondo me è l’unica considerazione che si merita una stronzata del genere, comunque ahime da non sottovalutare.
    Un saluto a tutti, Guillermo
    :warrior: :smokered: :smokered:

  5. Guillermo ha detto:

    Scusa Franz allora aprofitto, ho cercato di immettere il mio pensiero sul mio spazio in facebook ma era troppo lungo, così aggiungo altre due cosine al riguardo.
    Il pensiero del giorno è la “stupidità”. A questo punto sinceramente non so se mettermi a ridere e ignorare la faccenda o incominciare a preoccuparmi. Comunque avrei due cosine da dire al riguardo. L’IDIOZIA come “morbo” infettante le nostre menti e la nostra sensibilità, sembra sia un male quasi onnipervadente. Scusate se dico questo ma non crediamo di essere del tutto immuni a questo male, sono il primo a dirlo; Esso sembra non fare distinzione di razza, cultura, sesso ed età (escluderei comunque i bambini molto piccoli e le persone con qualche disfunzione psichica). Ci voglio scherzare su un pò: magari tra qualche tempo ci faranno un film del tipo che sò: la carica dei 101… Imbecilli…
    Comunque, per farla breve, c’è chi a già messo in evidenza, come molti altri hanno fatto, che la Stupidità non ha limiti (come per esempio Einstein).
    Un ultima cosa che vale la pena di aggiungere e che secondo me può essere significativo o quanto meno curioso è questo: non sò ora quanti di voi hanno letto qualcosa sul così detto Vangelo di Giuda, beh! A parte alcuni particolari assolutamente inediti sulla figura del Cristo, a un certo punto si afferma questo: che il mondo non è governato da Dio, il vero Dio, ma da un “essere” sanguinario e da uno… “stolto”, ovvero da un emerito imbecille. Scusate, non sò naturalmente quanto sia attendibile quello che afferma questo Documento ma, non tornano i conti così? Mah!!
    Una delle cose che mi dispiacciono per come stanno le cose e che povere le persone sensibili e dotate di un pò di vera intelligenza che da quando escono da casa a quando ritornano hanno a che fare 7 giorni su 7, 365 giorni dell’anno all’incirca con questo malessere sociale.
    Per chiudere con un spunto positivo c’è il fatto che la stupidità può essere sconfitta e per quanto mi riguarda la “conoscenza” è l’unico rimedio efficace. O sennò non ti resta che diventare un eremita e andare ad una qualche grotta nell’Himalaya…a vita.
    Ciao e a presto, Guillermo.
    :suicide: :smoking:

  6. Fabio ha detto:

    …quello slogan, e il concetto che ci sta dietro (o, meglio, forse la sua furbacchia “giustificazione”)…è un’immensa, gigantesca, sonorissima STRON-ZA-TA …

    A parte il tristissimo elogio di una caratteristica che, di fatto, è una radice delle pochezze di questo mondo… il solo concepire come unica possibilità una bassissima e riduttiva dicotomia “stupidità=cuore VS intelligenza=…che? culo???” non fa che dimostrare, appunto la limitatezza e la miopia del suo ideatore…
    Come cancellare con un cartellone idiota tutta la ricchissima gamma dinamica di sfumature intermedie … dal coglionazzo senza cuore, al genio col Cuore… bah bah bah…

    Sempre che…come sospetto, non sia solo, invece, una calcolatissima trovata del “creativo” di turno che cerca “calibrare-ricalcare-guidare” (cioè – per i profani – “acchiappare”… 😉 ) una fetta di mercato …sempre più ampia :mrgreen:

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.