Quando la plastica ti cambia… non sempre ti fa un favore

Ok, va bene, il ritocco al seno lo posso anche capire, magari qualche piccola “riempitina” di rughe, oppure in caso di incidenti… ma cambiare faccia che non sembri manco più tu o trasformarti in un mostro… ma che gusto c’è?

[photosmash id=1]

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

7 Comments

  1. Pirata ha detto:

    Poveracci/e!

  2. vito ha detto:

    povertà anche cerebrale!!!
    :wow:
    a mio parere

  3. Ailinen ha detto:

    Trovo che la plastica (se non per motivi veramente seri) non renda una donna o uomo più bello/a, anzi….

    Alla fine diventano solo orrori, maschere così brutte che nemmeno possono ridere perchè non ce la fanno…

    Tanto il tempo passa anche per loro, non è che grazie alla plastica la morte non li guarda…. <<

    Orrendi mostri in ogni caso.

  4. Pirata ha detto:

    Mostri, a mio avviso, possono essere quei manager che per una febbriciattola scatenano un pandemonio pandemico per stravendere i loro vaccini improvvisati, mostri sono quei secondini che di Botte uccidono il malcapitato di turno, mostri sono quei giornalisti che fanno il comodo di questo o quest’altro…non chi ha un labbro o uno zigomo un pò gonfi…
    A mio modo di sentire.

  5. jackll ha detto:

    é meglio essere o apparire
    La gente vuole apparire per stare in una socetà ormai svuotata,sono zombi,hanno perso l’anima,chissà se un giorno la ritroveranno ?

  6. dilmun ha detto:

    ommadonna :wow:
    mi si è spento il 2° chakra!!

    e il bello è che hanno anche pagato per vedersi ridurre così…

    P.S. nella n. 15 riconosco l’opera del dottor Frankenstein.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *