Il suono: mantra Aum eseguito in Kargiraa

Gyuto-Monks-3-3-07_largeIl canto armonico, in tutti i suoi stili e sottostili, è molto antico. Presso il popolo tibetano entra a gran diritto nella tradizione non solo religiosa, in cui viene utilizzato per il canto dei mantra, ma anche in quella medica.

Nella medicina tibetana, infatti, il suono viene utilizzato moltissimo, specialmente nelle varianti del canto armonico, per produrre effetti vibratori precisi che, interferendo con l’energia della persona, ne possono ristabilire l’armonia, quando ad esempio questa sia stata inficiata da ferite o malattie.

Ci ho messo molti anni ad acquisire questa tecnica, detta “Kargiraa”. Nonostante a molti venga istintiva, per me non è stato così e fintanto che non ho potuto ascoltarla direttamente dalla voce di un Maestro, non sono mai riuscito a produrla correttamente.

Ho fatto da poco questa incisione, utilizzando la tecnica in questione, per tentare di riprodurre una qualità a me molto cara, per diversi motivi. La condivido in questo spazio.

Gli armonici acuti e alti che si sentono in diverse fasi sono prodotti spontaneamente dall’interazione delle varie tracce. Come sempre, il file è a vostra completa disposizione per il download e per ascoltare, cliccate semplicemente sul player.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

4 Comments

  1. Luna ha detto:

    E’così intenso che addirittura formicolano le stesse dita sulla tastiera. E mi trovo in un luogo rumoroso; l’ascolterò con il silenzio.

    Grazie Franz :bye:

  2. Giuseppe ha detto:

    Che manna! Grazie “cuore” generoso.
    Non potresti dire qualcosa in più su questa tecnica? lol3:

  3. daniele ha detto:

    Grande Franz!
    Mi sa sempre molto piacere quando pubblichi un nuovo mantra!
    Penso che sia molto utile parlarne e renderli disponibili a più persone possible, ognuno poi trarrà le sue conclusioni su ciò che sente e possono trasmettere…
    In ogni caso grazie!
    Ciao!

  4. Fede ha detto:

    Tanto di cappello Franz!

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.