Dialoghi impossibili: il monologo finale di Blade Runner

A quanto si dice, voluto e scritto dallo stesso Rutger Hauer. Poche frasi rimaste stampate in testa ad un’intera generazione.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

3 Comments

  1. Guillermo ha detto:

    Ho visto questo film svariate volte e senza voler apparire romantico direi… commovente…

  2. Sting ha detto:

    Incredibile!!
    Stasera, seduto su di un autobus, pensavo a queste esatte parole, a questa storica scena. La tristezza di sapere perduti per sempre momenti di grande intensità, di rara bellezza, sforzi di uomini per edificare… polvere.
    La Vita come un’ immenso Mandala. Una rara opera di profonda bellezza, cura, tempo e fatica. Un pugno di polvere colorata.
    Ma, in fondo qualcosa rimane, una scintilla nel cuore che ha amato, sofferto, gioito e vissuto resta, nell’Anima di questo misterioso Universo.
    A U M

  3. Fede ha detto:

    È un monologo scolpito a caratteri infuocati dentro me…Joy il figliol prodigo degl’androidi ribelli ha una profondità che gli umani che gli danno la caccia non sognano neppure…

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.