Diagnosi genetica preimpianto a Salerno per evitare una morte orribile. E subito i cattolici gridano all’eugenetica.

ciopPer ogni notizia buona ce ne deve essere una cattiva. Pare che si tratti di una legge non scritta.

A Salerno una coppia riesce finalmente a schivare il moralismo bigotto fantacattolico italiano e ad ottenere la possibilità di effettuare una diagnosi genetica preimpianto.

Per dirla in parole povere: i due sanno di essere portatori di una malattia genetica gravissima, la SMA1 o Atrofia Muscolare Spinale, una patologia che porta alla morte quasi certa il nascituro entro il primo anno o due di vita.

E non si tratta di una morte dolce: il malcapitato muore per paralisi progressiva che lo porta a soffocamento lento. Avete presente cosa può voler dire?

Tuttavia oggi la tecnologia potrebbe evitare tutto questo. Basta analizzare gli ovuli con uno screening genetico prima di impiantarli per verificare se il corredo genetico presenta questo tipo di problema.

Grazie ad un ottimo avvocato (e ad un giudice con la testa sulle spalle) i due riescono ad ottenere la possibilità di effettuare questo test e ad evitare così il rischio di mettere al mondo un bambino solo per vederlo morire soffocato dopo poco tempo. E questa era la buona notizia.

Adesso quella cattiva.

Il sottosegretario al ministero della salute, Eugenia Roccella, dice quanto segue:

L’autorizzazione del Tribunale di Salerno alla diagnosi genetica preimpianto per una coppia non sterile è una sentenza gravissima. Così si introduce il principio che la disabilità è un criterio di discriminazione rispetto al diritto di nascere.

Ma… io mi chiedo… come si fa ad avere ancora una visione di questo genere? Cosa c’entra la disabilità con una malattia genetica che ti fa crepare come un cane affogato? Ma quale discriminazione?

Ma non è finita qui. Il sottosegretario prosegue così:

se si ritiene che ci sia un conflitto fra il diritto alla salute costituzionalmente garantito e la legge 40, la questione andrebbe sottoposta alla Corte Costituzionale e non può essere decisa da un Tribunale qualunque.

Ma fatemi capire: se io evito di impiantare un embrione che porta una tara genetica tale da garantire all’eventuale individuo che si svilupperà una condizione patologica cronica e quasi sicuramente una vita brevissima e una morte tra le più orrende, quale  diritto alla salute starei ledendo, visto che l’embrione, essendo malato, non avrà diritto proprio a nessuna salute del cazzo?

Per favore, cattolici: fatela finita! Tenetevi le vostre convinzioni e smettetela di arrampicarvi sugli specchi per imporle a tutti gli altri!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

10 Comments

  1. Fede ha detto:

    Ecchecazzzo!!!!!!! Porca puttana!!!!!!!!! Che la smettessero davvero: sono 2000 anni che rompono i coglioni all’evoluzione!!!

  2. Fede ha detto:

    Fra’ spero proprio che gli attributi dello scoiattolino sopra siano stati fotomontati…senò mi dispiace per lui.

  3. […] Continua Articolo Originale: Franz's Blog > Diagnosi genetica preimpianto a Salerno per evitare … […]

  4. vito ha detto:

    uno schifo!! :bleah:

  5. Giuseppe ha detto:

    Beh se quegli attributi sono serbatoi di ormoni maschili, cazzo: chi non li vorrebbe? :nodpig:
    Scherzi a parte, stavo riflettendo proprio stamattina sul perché la Chiesa vuole sempre imporre agli altri la propria visione della vita…anche contro il buon senso? Mah! Non è che c’hanno da guadagnà qualcosa? :smoking:

  6. Sciuscia ha detto:

    Di fronte a questi fatti, l’unica cosa di buon senso da fare è augurare a Rocella un figlio affetto da Atrofia Muscolare Spinale.

  7. Layla ha detto:

    Roba da matti… e adesso ci si mette di mezzo anche lo stato. Siamo tornati ai vecchi tempi della democrazia cristiana, forse peggio… siamo quasi ai livelli di certi stati guidati da fondamentalisti medio-orientali… quanto ci vorrà prima che venga reintegrata anche la lapidazione?
    Un abbraccio, Laila.

  8. Guillermo ha detto:

    Sono d’accordo con voi, purtroppo dobbiamo ancora assistere a questi comportamenti da Medioevo… Ma quando la finiranno e incominceranno ad usare il buon senso… Forse mai…
    :suicide: :smokered:

  9. Ailinen ha detto:

    Certo vedere la sofferenza di un figlio è una cosa che tutti dovrebbero fare…. << Che teste di kispios….
    Se si può evitare ad una creatura innocente dolore e sofferenza perchè non farlo?
    Se si può evitare ai genitori di sopravvivere ad un figlio perchè non farlo?
    Se si può evitare ai genitori di veder morire lentamente e orribilmente il figlio perchè non farlo?
    Perchè dare un figlio sano a dei genitori sta diventando uno scandalo?
    Stanno scendendo davvero in basso….
    😈 😈 😈 😈 😈

  10. Daniele ha detto:

    Interessante… però guardiamola nel senso “inverso per assurdo”: se metto al mondo un figlio che so che morirà senza alcna speranza non sto commettendo un “reato”?
    Comunque sia…. assurdo, certa gente dovrebbe spararsi.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.