Mercurio nei vaccini, autismo e danni cerebrali. Uno studio dimostra la correlazione.

mercurio (vedi Thimerosal)Caso mai servisse, uno studio che trovate qui, parla della evidente correlazione evidenziata tra il mercurio contenuto nei vaccini e l’aumento endemico dei casi di autismo e di danni cerebrali nei bambini negli ultimi anni negli Stati Uniti.

In questo studio, condotto presso l’Università di Pittsburgh su dei macachi, sono stati indagati i risultati sul tronco encefalico dovuti ad una sola inoculazione di vaccino contro l’epatite B, contenente Thimerosal, ovvero mercurio.

I risultati hanno evidenziato l’evidente ritardo nello sviluppo dei riflessi nel gruppo inoculato rispetto a quello di controllo.

Negli Stati Uniti, nel 1991 la vaccinazione contro l’epatite B è stata introdotta nelle linee programmatiche delle politiche vaccinatorie. Da quel momento in poi si è assistito ad un aumento impressionante dei casi di autismo, patologia che oggi sfiora l’1 per cento dei bambini americani.

Non so se vi rendete conto di quanto enorme sia questa cifra. L’uno per cento dei bambini americani trattati con questa merda ha sviluppato autismo in maniera più o meno grave.

Avete mai visto un bambino autistico? Se non vi è ancora successo, cercate una famiglia cui sia capitato in sorte e provate a vedere cosa significa, per loro e per il bambino.

Il Thimerosal è stato tolto per legge dai vaccini nel 2000 ma gli stock sul mercato non sono mai stati ritirati, fino all’esaurimento, avvenuto due anni dopo. Con tanti saluti a tutti quelli che se lo sono dovuto sparare in corpo.

Inutile dire che il Thimerosal è presente in tutti i vaccini antinfluenzali, compresi quelli che stanno cercando in tutti i modi di propinare in Italia. Anche se, adesso che la cosa è venuta a galla, stranamente, stano per arrivare le formulazioni senza adiuvanti per i bimbi.

Si, e quelli che nel frattempo la suddetta merda se la sono fatta infilare in corpo?

A proposito… un paio di giorni fa qualcuno ha detto, senza mezzi termini direi, che, essendo un informatico e non un biologo molecolare, allora non capisco un cazzo di vaccini. Non ho letto subito questi commenti. L’ho fatto oggi.

Esatto Filippo, mi riferisco proprio a te che hai così acutamente commentato il mio scorso post.

Forse non capirò un cazzo di vaccini e della profonda scienza di cui tu e tutti quelli come te vi fate araldi ma per quanto riguarda la vita credo di capire abbastanza per invitarti a considerare la mancanza di rispetto e la presunzione con cui ti sei proposto in questo blog.

Non sai nulla di me, non mi conosci e non abbiamo mai bevuto insieme neppure un caffè. Non hai idea ne della vita che faccio ne delle esperienze che posso aver vissuto.

Eppure presumi di saperne abbastanza da giudicarmi dall’alto delle tue grandi conoscenze scientifiche, oltretutto commentando non sull’argomento del post ma su alcuni particolari di ciò che ho detto. Particolari che a chiunque farebbero storcere il naso.

Tranne a coloro che per il grande sapere accumulato, ritengono di sapere tutto.

No Filippo. Proprio per quelle esperienze di cui non sai nulla e proprio per la vita che faccio ti dico: ti stai sbagliando.

E che tu ci creda o no, che te ne renda conto oppure no… non è affar mio.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

12 Comments

  1. Ilia ha detto:

    Bravo Franz!

    A mio modo, senza entrare nel personale, ho cercato anche io di far comprendere a Filippo, con una risposta ai suoi commenti, la presunzione dietro la quale si stava trincerando.

    Ahimè, e lo dico da accademico, in questo cazzo di ambiente e di società si è istituzionalizzata la prassi che se hai un pezzo di carta, che di per se stesso non vuole dire nulla, ti puoi permettere tutti i giudizi, presunti autorevoli, che vuoi, altrimenti sei considerato comunque ignorante e quindi non in grado di esprimere alcuna valutazione.

    E’l’arroganza della conoscenza, di chi pensa di avere compreso veramente, determinando così la morte della vera Ricerca, in tutti i campi del sapere e della Vita.

    “Non so come il mondo potrà giudicarmi ma a me sembra soltanto di essere un bambino che gioca sulla spiaggia, e di essermi divertito a trovare ogni tanto un sasso o una conchiglia più bella del solito, mentre l’oceano della verità giaceva insondato davanti a me. “
    (Isaac Newton)

    «Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.» (William Shakespeare – da Amleto)

    Un saluto.

  2. Valeria ha detto:

    Sapete perché il Cappellaio Matto di Alice nel paese delle meraviglie era matto? Avvelenamento da mercurio!
    Infatti il personaggio nasce dall’antico detto inglese “Essere matti come un cappellaio” che derivava dall’usanza di utilizzare il mercurio nella lavorazione dei cappelli, sostanza che ha effetti rovinosi sulla salute mentale.
    …Filippo?
    Ora dirai che però quello era mercurio inorganico, e inalato invece che iniettato, e le dosi erano diverse…
    Beh allora puoi dare un’occhiata al sito tossicologia 5 CTF (alla voce “mercurio” pagine 16-24) e dirmi cosa ne pensi?
    Io non sarò un’affermata biologa molecolare ma enti come l’EPA o l’EMEA non mi sembrano costituiti proprio da quattro cretini, non credi?

  3. Il Veronesi ha detto:

    Mah… che dire? Il Filippo è stato molto presuntuoso, in effetti. Anch’io ho provato con la massima diplomazia (solitamente a me ignota) a far presente che non si può giudicare qualcuno di cui non si sa nulla. E che è stato fazioso nelle sue analisi. Ma d’altronde per molte persone la presunzone è parte del dna. Non era Stephen King che diceva che “PREsumere significava PREdisporsi a PREnderlo nel culo”? A me era piaciuto, questo detto. Comunque, per restare in tema, volevo dire che è ovvio che una certa scienza difenda a spada tratta le voncierie che vengono perpetrare per la sussistenza della stessa. E trovo ovvio e giusto che ci sia chi, col cervello, ragiona e decide di non accettare queste brutture. Io in casi così provo sinceramente ad ascoltare prevalentemente le posizioni diverse dalla mia e cerco elementi che mi indichino il mio errore, ma difficilmente trovo lo stesso tipo di atteggiamento di fronte a me. E’ allora che capisco che chi tendenzialmente difende queste granitiche posizioni, senza la capacità di vedere altro che le proprie fonti, i propri autori, i propri testi, è solo una persona che, per sfiga o per fortuna, non ha avuto la possibilità di sviluppare apertura mentale. E mi ricollego a Ilia, perché ha detto una cosa importante: non scoprirai mai nulla, così, non inventerai niente, non farai crescere niente in nessuna direzione. Sarai solo un buon mattoncino del muretto a difesa del presente: con i suoi errori e le sue virtù. Credo serva gente così in una società, non si può farne a meno, di questi impiegati della staticità, di questi inconsapeboli pedoni dei reazionari, di questi eroi della mediocrità. La società scoppierebbe senza. Però credo anche che la società muore se sono troppi, perché non cresce, non si sviluppa, ed implode lasciando spazio alle culture in cui la gente prova a guardare anche cosa c’è oltre il proprio naso e tende a “farsi venire dei dubbi”. Scusate il pippotto serotino, ma ne ero in vena. ‘Notte.

  4. cnj ha detto:

    Siamo sicuri che ci stanno raccontando tutto sull’H1N1 e su altre strane “influenze”? Il caso Ukraina è una tutta una balla?
    http://wp.me/plKDA-w3

  5. Layla ha detto:

    Se non puoi impedire l’evoluzione (vibrazionale)… e non puoi accopparli perchè sarebbe troppo evidente, distruggi silenziosamente ciò che fa di loro persone speciali… guarda caso la vaccinazione H1N1 è consigliata alla generazione “indaco” dai bimbi appena nati fino ai 27 anni… Io non credo al caso, Franz… il caso non esiste.
    Grazie… per il tuo coraggio di non tacere anche di fronte agli attacchi duri.
    Un abbraccio di Luce, Layla.

  6. Avv. Saverio Crea ha detto:

    Spettabile Blog,

    mi permetto di contattarvi per segnalare una sentenza ottenuta dal Tribunale di Busto Arsizio sull’argomento dell’ autismo, e della sua possibile causa vaccinale:
    http://avvsaveriocrea.blogspot.com/2009/12/autismo-e-vaccinazioni-obbligatorie.html

    con l’occasione, saluto cordialmente.

    Avv. Saverio Crea

    • Fede ha detto:

      Ho letto l’articolo: ce ne fossero di avvocati come lei, complimenti.

    • franz ha detto:

      Egr. Avvocato, la ringrazio per la segnalazione. Ho letto il suo articolo. Direi che il risultato da lei ottenuto è veramnte importante. Le mie congratulazioni.

  7. Il Veronesi ha detto:

    Complimenti davvero all’avvocato Crea. Non solo per quanto citato, ma in generale per i temi trattati nel blog, per i modi e per la competenza chiarificatrice. Relativamente invece alla causa mi auguro solo possa davvero essere l’inizio di una lunga serie di iniziative “riequilibranti” il livello di giustizia legato alle pratiche sanitarie. Molte volte l’estrema superficialità con cui si tratta la popolazione ricorda i metodi di allevamento del bestiame.

  8. dr. G Paolo Vanoli ha detto:

    Come la mettiamo dopo che avrete letto cio’ che vi invio sulle le campagne vaccinali ?
    Controllate tutto quanto, e’ tutto documentato con argomentazioni e dimostrazioni medico scientifiche anche pubblicate, effettuate da medici e ricercatori qualificati. Inoltre, in Italia, nella sola UMBRIA, la ns associazione ha raccolto quasi 5.000 segnalazioni di autismo…e l’Umbria e’ una piccola regione a densita’ di popolazione minima….pensate quindi a quanti bambini autistici ci sono in Italia, proporzionalmente e rispettivamente siamo attorno ai 150.000 malati e forse piu….malati di disfunzioni dello sviluppo che portano all’autismo, per le ischemie (e non solo quelle) indotte dai vaccini ! e tutto cio’ senza contare le epilessie, allergie, asma, malattie respiratorie, gastrointestinali, autoimmunitarie, distrofie, leucemie, cancri, sclerosi,. sids, malformazioni, down, ecc. ecc.
    In sintesi ecco cosa provoca l’inoculazione di un qualsiasi Vaccino in un corpo umano od animale:
    E’ il principio vaccinale stesso (introduzione di sostanze eterologhe=estranee) che deve essere rimesso in totale discussione in quanto portatore, con le varie sostanze altamente tossiche ed invasive e quindi destabilizzanti, introdotte con qualsiasi vaccino, di:
    – ischemie (vedi qui sotto l’articolo con le foto dimostrative)
    – Intossicazioni per mezzo delle tossine contenute nei vaccini per mezzo degli adiuvanti, contaminanti (piu’ o meno occulti, inseriti per errore od intenzionalmente dal produttore – vedi Baxter) che sono sostante pericolose, cancerogene (es. formaldeide), nanoparticelle, porzioni di DNA eterologo=estraneo dei virus vaccinali=proteine complesse a DNA, ecc. si creano anche delle reazioni immunitarie innaturali
    – infiammazioni a livello cellulare, tissutale e successivamente organiche o sistemiche, generando malassorbimento e malnutrizione e con il tempo anche malattie degenerative anche in eta’ adulta.
    – immunodepressione od immuneccitazione che perdurano per tutta la vita del soggetto, se non utilizza la Medicina Naturale.
    – mutazioni genetiche mitocondriali – vedi (A) + Universo Bambino – le mutazioni genetiche identificabili, sono trasmissibili alla prole.
    – alterazione del metabolismo cellulare, ciclo di Krebs, e quelle del pH del citoplasma, con immediate alterazioni delle funzioni cellulari (sintesi delle proteine e duplicazioni del dna) per lo stress ossidativo indotto, che puo’ divenire il piu’ importante fattore di destabilizzazione nutrizionale.
    – alterazione delle funzioni intestinali con: modifica del pH digestivo (+ rH e ro’), alterazione del sistema enzimatico, flora batterica autoctona, generando malassorbimento e di conseguenza malnutrizione sopra tutto cellulare, senza contare l’eccitazione della mucosa intestinale, sul sistema immunitario, sui villi, e sulle terminazioni nervose, anche per le acidosi indotte dall’introduzione delle sostanze vaccinali !
    – malnutrizione cellulare e corporea

    …insomma qualsiasi malattia puo’ essere indotta dai vaccini, grazie a Big Pharma ed ai medici vaccinatori !
    Visionare questo sito in English (con le citazioni bibliografiche)

    vedi anche: Vaccinazioni Pediatriche (dott. R. Gava, medico) + Danni Biologici dai Vaccini (dott. M. Montinari medico) + Danni neurologici dai Vaccini ….e cio’ grazie a Big Pharma + Big Pharma 2

    vedi anche il Meccanismo delle Mutazioni cromosomiche – cercare in questa pagina : Aberrazioni Cromosomiche + Meccanismi delle Mutazioni al DNA cellulare (del mitocondrio)

    http://www.mednat.org/vaccini/dannivacc.htm

    Dr. G. Paolo Vanoli – Giornalista specializzato in Sanita’ da 40 anni – Consulente in Scienza della Nutrizione e Medicine Naturali – info@vanoli.net

  9. daniele ha detto:

    purtroppo il mercurio è stato tolto dai conservanti dei vaccini, ma se si usa nella produzione non c’è l’obbligo di dichiararlo.
    mio figlio nel 2008 dopo il vaccino epatite b è diventato autistco, ora stiamo cercando attraverso i medicinali chelanti di detossificarlo

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.