Influenza suina. Focetria, il vaccino di Novartis: sconsigliato sotto i 6 mesi. Può dare falsa positività al test HIV.

quatermassRecuperato anche il bugiardino di Focetria, il vaccino antisuina usato in Italia. Premesso che lo trovate sul sito dell’EMEA a questo indirizzo, procedo con una veloce analisi di quanto in esso scritto. (Il sito EMEA sarà irraggiungibile dal 20 al 23 novembre, se volete potete scaricare la descrizione QUI)

Iniziamo con i primissimi paragrafi: POSOLOGIA E MODI DI SOMMINISTRAZIONE.

Normalmente a questa voce si trovano scritte le dosi da utilizzare e i modi per somministrare un farmaco. In questo caso, no; troviamo la fantastica frase:

Questo vaccino influenzale pandemico H1N1 è stato autorizzato sulla base di dati ottenuti con una versione contenente l’antigene H5N1 integrati da dati ottenuti con il vaccino contenente l’antigene H1N1. Il paragrafo Informazioni Cliniche sarà aggiornato man mano che si renderanno disponibili ulteriori dati.

Tanto per cominciare: che cazzo c’entra l’H5N1? Quello è il virus dell’aviaria! Perchè Novartis ha fatto autorizzare un vaccino contro l’H1N1 (suina) basato su uno contro l’aviaria? Cos’è… avevano qualche avanzo da riciclare?

O c’è dell’altro? Qualcuno si è chiesto perchè un vaccino contro un virus sia basato su quello contro un altro virus che c’entra poco o niente, integrato con antigeni dell’H1N1?

Ma proseguiamo: al paragrafo successivo dicono:

L’esperienza clinica con Focetria (H1N1) è al momento limitata in adulti sani, compresi gli anziani (vedere paragrafo 5.1), mentre non vi è alcuna esperienza clinica in bambini o adolescenti. La decisione relativa all’utilizzo di Focetria (H1N1) in ognuna delle fasce di età definite di seguito deve prendere in considerazione la quantità di dati clinici disponibili relativi ad una versione del vaccino contenente l’antigene dell’H5N1 nonché le caratteristiche patologiche della influenza pandemica in corso.

Se la grammatica non è un’opinione, questi signori stanno dicendo che non c’è esperienza clinica del vaccino H1N1 su bambini e adolescenti. Però, dato che il vaccino contiene anche gli antigeni per cui questi dati clinici esistono allora facciamo riferimento a questi.

Io spero che chi legge si renda conto di cosa questo significa. Per fare un esempio, sarebbe come se vi vendessero un’auto con due motori, uno a benzina e l’altro a energia nucleare, e sul libretto delle istruzioni ci fosse scritto:

Non sappiamo un cazzo di come funziona un motore nucleare, ma visto che sull’auto ce n’è uno che va a benzina, usate le istruzioni di quello per far andare anche l’altro.

Va bene, la faccio breve.

Al paragrafo 4.2 si legge:

Bambini di età inferiore a 6 mesi:
La vaccinazione di soggetti appartenenti a questa fascia di età non viene attualmente raccomandata.

Però in italia vorrebbero darlo a bambini di tre mesi o anche meno. Perchè?

E dulcis in fundo, la chicca finale, uguale a quanto si legge per i vaccini di GSK:

Dopo la vaccinazione anti-influenzale è possibile ottenere risultati falsi positivi in test sierologici con il metodo ELISA per il rilevamento di anticorpi contro il virus dell’immunodeficienza umana di tipo 1 (HIV-1), il virus dell’epatite C e soprattutto HTLV-1. In questi casi, il metodo Western Blot risulta negativo. Questi risultati falsi positivi transitori potrebbero essere dovuti alla risposta IgM indotta dal vaccino.

Per chi non capisse, significa che dopo la vaccinazione potreste risultare positivi al test anti aids. E per capire se si tratti di un falso positivo bisogna ricorrere ad approfonditi (e costosi) esami di laboratorio.

Ah dimenticavo: c’è scrittto che “potrebbero essere dovuti” non che “sono dovuti” alla risposta IgM.

Il che equivale a dire che non sanno perchè cazzo se uno si vaccina con questo preparato, poi risulti positivo all’HIV.

E per finire, tra i possibili effetti collaterali, anche se molto rari:

Vasculite con transitorio coinvolgimento renale ed eritema multiforme essudativo. Disturbi neurologici, come encefalomielite, neurite e sindrome di Guillain Barré.

Secondo me farsi infilare in corpo queste sostanze è pura follia.
Capisco se stessimo parlando di un vaccino contro Ebola o contro la Peste polmonare o bubbonica, allora capirei.

Ma qui stiamo parlando di un virus che è dieci volte meno pericoloso della normale influenza. Non una, cazzo! Dieci volte!

Quindi, a tutti quelli che sostengono l’infondatezza delle critiche a questi vaccini, rispondo qui una volta per tutte.

Fatevelo pure infilare voi… io mi astengo! E non venite più a sparare cazzate su questo blog!

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

2 Comments

  1. Fede ha detto:

    Preferirei diventare un maiale che farmi ‘stà robbaccia.

  2. Faber ha detto:

    Bravo Franz come sempre , fai proprio al caso mio come giornalista mi sa che ti farò firmare un contrattino ….

    Quand’è che ci becchiamo due fette di salame e un po di lambruschino ?

    ciao

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.