George Holtz, il ragazzino che sblocca gli iPhone.

dire_17240555_3312020 anni, talento e cervello. George Holtz è un ragazzo che, come tante persone di diversa età, compreso il sottoscritto, ritiene che la scelta di Apple e di Steve Jobs di blindare l’iPhone al solo utilizzo con At&t (ovviamente parliamo di mercato USA) e di voler controllare quali applicazioni possono o non possono girare su un iPhone, sia fallimentare e un sopruso insopportabile.

Così questo giovane hacker, dal 2007, ogni volta che qualcosa cambia sul merdafonino di Apple, mette in rete gratuitamente una chiave di sblocco grazie alla quale il marchingegno può eseguire anche quelle applicazioni che non stanno simpatiche a Jobs.

Apple vuol fargli guerra ma lui non molla.  Spero che, almeno questa volta, la fallimentare giustizia americana, spesso al soldo di multinazionali e business vari, si faccia venire anche lei un dubbio.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

2 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Forza, pischello!

  2. ad1 ha detto:

    che gnocca incredibile 😆

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.