Il governo rifiuta di fare chiarezza sulla nave dei veleni.

nave_veleniLo leggo sull’ANSA, che a sua volta rilancia un’articolo di Matteo Cosenza, direttore del “Quotidiano della Calabria“.

Sono state raccolte 28.000 firme, di persone che vogliono sapere la verità su questa storia. 28.000 persone che evidentemente sono inutili, inesistenti per questo governo, che respinge la petizione e rifiuta di dare ulteriori chiarimenti perchè “considera chiuso il caso“.

Peccato che i dubbi espressi nella petizione siano ben lontani dall’aver trovato risposta, come per esempio quelli sul contenuto della stiva del relitto di Cetraro e sulla presenza di radionuclidi artificiali nel territorio di Serra d’Aiello e Aiello Calabro.

Io non so molto di legislazione e governo ma non credo che in questo caso un governo abbia il diritto di rifiutare una risposta quando a fare domande sono 28.000 persone per giunta direttamente coinvolte nella questione.

Credo personalmente che un governo debba assolutamente sempre rispondere ai suoi elettori, soprattutto quando le domande sono come queste.



Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.