La blogosfera da’ fastidio e va zittita. USA come Italia.

blogosferaObama sta dove sta grazie ai blog. Ma adesso che cominciano a fare le pulci pure a lui improvvisamente sono diventati inaffidabili. Devono essere controllati. Lo leggo qui.

Anche negli Stati Uniti sta per partire la caccia alle streghe e la censura non tarderà a cercare di chiudere la bocca alla blogosfera, sempre con la scusa del controllo perchè non si facciano danni.

Da noi il decreto Alfano, recentemente peggiorato da ulteriori rischi di restrizione, rischia di impedire a chiunque di dire qualunque cosa su Internet.

Negli USA uguale, a quanto pare.

Una differenza: negli Stati Uniti molti blogger sono sostenuti dai giornali. E molti giornalisti sanno veramente fare il loro lavoro. Da noi è esattamente il contrario.

Chissà come andrà a finire?

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

2 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Andrà a finire che andremo tutti in galera. Così almeno potremo beneficiare anche noi di una porcata: l’indulto.

  2. Giuseppe ha detto:

    Noi intanto continuiamo a scrivere e poi…troveremo il modo di continuare a parlare.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.