La vita è circolare

albadorataÈ un istante talvolta tanto breve da lasciare storditi e ciò nonostante la sua eco può risuonare per la vita intera.

È un pugno di attimi, un momento soltanto, durato troppo poco eppure intenso, nel caldo silenzio di una notte ormai lontana.

È accaduto nell’età che non tocca il tempo con le mani, che crede gl’istanti di gioia eterni e intramontabili…

…quando ancora caldo e freddo sulla pelle sono la stessa cosa, e la vita è un fiore che si schiude all’alba accogliendo in se ogni goccia di rugiada; che al sole raccoglie ogni raggio di luce e un bacio è soltanto un bacio.

L’età in cui il dolore scivola via velocemente e il piacere è come l’eco nelle valli di montagna.

Poi la nave salpa e tutto accade tanto, troppo in fretta.

Solca mari inesplorati, approda a terre sconosciute.

Si incontrano dolori che piegano, qualcuno a volte spezza. Si entra in un vortice di eventi di cui forse la noia e la monotonia sono i più deleteri eppure i più inaspettati.

Ogni tanto lo sguardo va all’orizzonte, come cercando qualcosa. Quella linea netta che divide mare e cielo sembra un richiamo indistinto e confuso.

Ma la vita è circolare. Non è necessario invertire la rotta per tornare nello stesso luogo, allo stesso amore non compreso; allo stesso istante non vissuto perché la fretta di salpare era tanta e la curiosità ha prevalso su ogni cosa.

Non si può prevedere quale alba accoglierà il mio ritorno.

Ma Dio fa che io la sappia riconoscere.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.