In Afghanistan si può stuprare la moglie. Per legge.

new_taliban_secret_weapon

A proposito di sovvertimento. A proposito di castrare la donna

In Afghanistan viene approvata una legge che consente al marito di stuprare la moglie. E non solo: la stessa legge vieta alle donne di andare in giro da sole, di andare dal medico senza il consenso del marito e altre di queste simpatiche cosucce

Mossa politica o no, come sostenuto da alcuni giornalisti, la cosa resta e rimane una porcata, contro la quale, grazie al cielo, l’Onu ha deciso di metterci becco.

Cosa che lascerà probabilmente il tempo che trova. Di tutti gli articoli usciti sui giornali italiani ce ne fosse uno che dice, appunto, che di porcata trattasi. Sono pure e semplici (nel migliore dei casi) esposizioni di quanto detto o agito da altri.

E intanto la cosa va avanti.

Ma d’altronde da uno stato che definisce “disegno criminoso” l’agire di un uomo che denuncia la mafia, solo perchè non è un giornalista, cosa vogliamo aspettarci?

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.