India contro il digital divide: computer a 8 dollari!

L’iniziativa di Negroponte è stata affondata. Il suo notebook costava troppo: 100 dollari. Il 3 Febbraio invece a Tirupati, India, è stato presentato il nuovo prototipo di pc per la distribuzione di massa: hard disk, Wi-Fi, e due Gbyte di Ram, non esattamente un catorcio, quindi. Il costo previsto, grazie alle economie di scala è di circa 8 dollari. Qualcosa di abbordabile per molti. Il governo cerca in questo modo di abbattere il digital divide all’interno del paese, dove la maggior parte della popolazione fatica a trovare da mangiare. 

Ovviamente sono piovute le critiche, da parte di aziende che hanno fatto i conti in tasca al govero, e che sostengono essere praticamente impossibile con una cifra simile costruire anche solo uno schermo, figuriamoci un intero computer. 

Sono proprio curioso di vedere come andrà a finire e se il governo indiano riuscirà in questo proposito; perchè in caso di successo, tutte le industrie produttrici di hardware avranno seri problemi a non fare un’immensa figura di merda!

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *