Ricerca della verità: il silenzio genera una possibilità diversa.

Il rumore di fondo generato dal pensiero meccanico, di fatto copre completamente qualunque altra cosa potremmo ascoltare.

Praticamente qualunque disciplina o tecnica, anche moderna, che tenda a portare l’uomo ad una condizione di maggior concentrazione, consapevolezza ed efficacia, parla di questo fattore.

La capacità di fare silenzio all’interno della nostra mente è estremamente importante, perchè in quella condizione di silenzio è veramente possibile iniziare a sentire qualcosa di diverso.

Io non ci credo che qualcuno oggi possa veramente ancora pensare che esiste solo ciò che si può toccare, che esiste solo la materia. Ma per poter percepire oltre i normali (si fa per dire) livelli di rumore, occorre accettare di fare silenzio. Per qualche secondo, poi per qualche minuto, poi per parecchi, fino a che non si diventa in grado di permanere in una condizione davvero differente.


E’ una condizione molto particolare, quella del silenzio, perchè permette una possibilità di cogliere qualcosa, che si può percepire tramite la differenza tra lo stato di silenzio raggiunto e quello di ordinario rumore appena abbandonato.

E non si tratta di misticismo, ma di possibiltà reali di agire e vivere in modo diverso, più chiaro, più incisivo, efficace. In una parola, di vivere meglio.

Certo, esistono diversi livelli di possibilità di ascolto, e la differenza tra uno e l’altro può essere minima o anche enorme, tanto da portare alla percezione di strati di se’ molto sottili e profondi.

Direi che nel silenzio è contenuta veramente la possibilità di vivere una vita diversa. Certo che se non si inizia mai “perchè tanto sono stronzate”, oppure perchè si è assolutamente convinti di conoscersi alla perfezione, non potrà mai accadere nulla.

Tag Technorati: , ,

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

1 Comment

  1. primularossa ha detto:

    Grazie al tuo Om, sono riuscita a produrre un miracoloso e meravoglioso stato di silenzio. Comprendo quello che stai dicendo…almeno credo. v.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.