Ebola in Congo: esempi di umanità – by Sting

Ho letto ieri sul Corriere un’articolo che mi ha molto colpito.

E’ il “diario”, breve e sintetico di una giornata, probabilmente tipica, di un medico che presta la sua opera in Congo, per cercare di curare, o forse solo per alleviare le sofferenze, delle vittime di quel terribile virus chiamato Ebola. Tutto questo a prezzo di grossi rischi per la propria incolumità personale.

Dopo averlo letto non ho potuto evitare di pormi una domanda e fare una considerazione.

La prima: chi, o cosa, glielo fa fare? Non commento oltre perchè vorrei che ogni lettore riflettesse in autonomia su questo.

La seconda: in una Terra dove il genere umano sta diventando sempre più chiuso, egoista, votato al guadagno materiale e alla indifferenza verso le difficoltà del prossimo (tranne pretendere che gli altri e/o le istituzioni si occupino delle proprie!!),ritengo che persone così siano un reale esempio di compassione e dono di sé che troppo, troppo spesso passa sotto silenzio.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.