I cellulari non fanno male alla salute: no, forse no. O forse si?

Circola un video, che metto in fondo a questo articolo, in cui tre ragazzi mettono del popcorn ancora crudo tra i loro cellulari, poi li fanno squillare, e il popcorn fa veramente “POP”!

Non ho verificato il video, e potrebbe comodamente essere una bufala ben fatta, ma prima o poi faccio l’esperimento. La possibilità comunque che sia vero c’è: tre telefonini GSM emettono una potenza complessiva di 6 watt in radiofrequenze, in teoria più che sufficiente allo scopo.

Se qualcuno di coloro che leggono ha voglia di provarci per conto suo, il blog è a disposizione per eventuali “reportage”

Ecco il video:

[media=20]

Tag Technorati: ,

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

5 Comments

  1. notizieflash.com ha detto:

    Franz’s Blog » I cellulari non fanno male alla salute: no, forse no. O forse si?…

    Tre ragazzi mostrano come far scoppiare il popcorn con la potenza combinata di tre cellulari che suonano contemporaneamente. Da vedere!!!…

  2. Alex ha detto:

    …alla faccia!! =D

  3. fabio ha detto:

    è una bufala…ma questo non toglie i dubbi sulla pericolosità di tali apparecchi..

    http://attivissimo.blogspot.com/2008/07/cellulari-e-popcorn-svelato-il-trucco.html

  4. PPPP ha detto:

    è una bufala, questi cretini avevano smontato un proiettore da forno a microonde… e messo sotto il tavolo.

    • franz ha detto:

      Sulla tesi “bufala” tendo a concordare… anche se non ho ancora sperimentato. Sul fatto del proiettore un po’ meno, perchè senza schermatura avrebbero piantato un casino bestiale. Riguardo attivissimo, con tutto il rispetto mi piacerebbe che in casi come questo non si limitasse a proporre tesi alternative, ma esibisse anche un minimo di documentazione a sostegno. E’ troppo facile dire che una cosa è una bufala solo perchè si pensa di poter fornire un’ipotesi alternativa valida.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.