Pubblicità: in Italia abbiamo Pippo Baudo, all’estero invece…

Sting mi ha mandato una mail e mi ha ispirato per questo post: ho rastrellato qualche spot pubblicitario su youtube, tanto per avere un’idea di quanto siamo “liberi” in Italia.

Per ogni prodotto ho associato quelli esteri e quelli tialiani. Indovina un po’ ? In Italia non facciamo pubblicità ai profilattici, alle moto… e il resto fa semplicemente CAGARE se raffrontato con i prodotti del marketing straniero. Così… tanto per gradire!!!

Eccone un paio stranieri sulla birra:

E quello italiano (la birra moretti):

Uno straniero sui prodotti per capelli:

E uno italiano:

Uno estero sui profilattici (il mio preferito, con i migliori saluti a Papa Ratzinger)

E uno italiano (Non ne abbiamo! L’unico che sono riusciti a fare è quello dello stimolante per lei!)

Lo spot della Yamaha R1… e alla fine ditemi se non siete pronti a comprarne una! (in Italia non ne abbiamo)

Catherine Zeta-Jones e Tom Jones per T-Mobile.

Noi cosa abbiamo? (lasciamo stare, va’…)

Alyssa Milano per i cosmetici:

L’equivalente italiano:

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

7 Comments

  1. Julk ha detto:

    http://www.youtube.com/watch?v=mXTYkL7qxu8
    Non capisco come in italia non si facciano investimenti sull’educazione sessuale, al primo posto sull’uso dei preservativi.

  2. the_highlander ha detto:

    Prendendo il tema delle differenze tra paesi stranieri mi ha colpito un’osservazione sentita alla radio da una sociologa che faceva notare come noi in Italia ai bambini puntiamo molto sulle storie come pinocchio, capuccetto rosso e altre dove il comune denominatore è ubbidisci=stai bene altrimenti sono ca..zi mentre nei paesi nordici l’eroina delle storie è pippi calzelunghe, che abita da sola, si arrangia e vive mille avventure spingendosi fino ai mari del sud per liberare il padre … legggggermente diverso come modello non credete? 🙂

  3. Sting ha detto:

    Io vorrei stringere la mano a quel dio che fa il curvone in derapata sulla R1…
    Un mito!

  4. antonio ha detto:

    Aspettate un momento, ma poi lo spot della Durex O (che come dicevate è l’unico che sono riusciti a fare) è stato censurato comunque, se non ricordo male… Ma allora…

    • franz ha detto:

      Esatto! L’hanno comunque censurato! In Italia non esiste più manco quello! Però poi fanno le campagne di prevenzione contro l’AIDS… hai presente?

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.