Alitalia, Sabelli molla il tavolo delle trattative: i sindacati lo hanno esasperato

airplanecrossing-1.jpgE’ sul Giornale di oggi:

Sabelli, AD del CAI, nella notte si è rotto i maroni dei continui ostruzionismi dei sindacati, e successivamente ha anche rotto la trattativa.

I sindacati continuano ad opinare su permessi, ferie, e quant’altro gli passi per la testa in merito di motivi per non lavorare. Poi si incazzano se Sabelli risponde no alle loro richieste. Appunto, richieste. Non ordini.

I sindacati in Italia devono capire che fare richieste è lecito, ma la natura stessa di una richiesta implica la possibilità di una risposta negativa.

Invece le parti sociali insistono a voler avere un posto a tavola e poteri decisionali, cosa che da che mondo è mondo non sta (o non dovrebbe stare) nelle loro caratteristiche.

Alitalia non è più una compagnia aerea, ma un campo sportivo per partite di potere, dove da una parte c’è il CAI che vuole prendere la compagnia e farla rendere un minimo (forse), dall’altra i sindacati preoccupati di perdere il proprio potere, in rappresentanza di dipendenti a loro volta preoccupati esclusivamente di non doversi stancare troppo.

Prendiamo Alitalia, buttiamola via e facciamone una nuova. Ci costa di meno.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

6 Comments

  1. chand ha detto:

    avrei voluto commentare poi mi sono accorta de” La gnocca del momento” ed ho perso interesse alla cosa….tsè
    ciao ciao
    avrei voluto commentare poi mi sono accorta de” La gnocca del momento” ed ho perso interesse alla cosa….tsè
    ciao ciao
    http://blog.libero.it/GARANDE

    • franz ha detto:

      Fammi capire… quello che hai scritto come lo chiami? Fammi sapere… poi ti dico come lo chiamo io… 😉

    • franz ha detto:

      Ok. Visto che non ritorni a commentare te lo dico io come lo chiamo: cazzata! Se tanto ti fa schifo il blog… come mai hai lasciato il link al tuo sito? Guarda che qui non siamo sul portale di “libero”. Qui sei a casa mia!

  2. Nereo ha detto:

    Godo! E rido!
    Dedico a questa seriosa prugna la seguente mia interpretazione di una vecchia conzone di Dalla.
    http://letterapertallagdf.splinder.com/media/16397029
    Ciao a tutti
    Nereo

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.