Crisi mutui: Il signoraggio questo sconosciuto 16 – Il 43,2% delle quote di Bankitalia non si sa dov’è!

gottingmoney.jpgNegli scorsi post, abbiamo per così dire “spaccato” i soci di bankitalia nei relativi possessori.

Sommando le quote così “spaccate”, abbiamo tracciato il 42% circa delle partecipazioni alle quote azionarie di Bankitalia. Il rimanente 58% è frazionato sui soci che non abbiamo menzionato. Giusto? SBAGLIATO!

Noi abbiamo preso i soci indicati nel gruppo di azionisti rilevanti di Bankitalia, e li abbiamo divisi nei relativi azionisti. Ma le quote appartenenti agli azionisti di Bankitalia del primo livello, sommate, danno 255.768 quote su 300.000. Che fa l’ 85.2%. Noi ne abbiamo tracciato il 42%. Questo significa che manca all’appello il 43,2% di quote, pari a: 129.600 quote su 300.000.

Ora, può darsi che non sia stato in grado di trovare tutti gli azionisti rilevanti dei vari soci di Bankitalia, ma considerando che il tracciamento dei principali è avvenuto tramite Consob, il dubbio che mi viene è:

CHI CAZZO HA IN MANO 129.600 (il 43,2%) QUOTE DI BANKITALIA? 

Qui di seguito c’è il risultato dell’accorpamento degli “spaccati”

Proviamo ora a vedere cosa succede consolidando quelli che si ripetono. Otteniamo:

Fondazione Carisbo – 7.85% (Per la partecipazione in Carisbo, Banca Intesa)
Banco di Sicilia – 6.34% (Per la partecipazione in Unicredit)
INPS – 5% (se stesso)
Credit Agricole – 3.4% (per le partecipazioni in: Banca Intesa, Cariparma)
Fondazione Monte dei Paschi di Siena –  2.65% (Per la partecipazione in MPS e Biverbanca)
Compagnia di San Paolo – 2,4% (per la partecipazione in Banca Intesa)
Carlo Tassara S.p.A. – 2.15% (per le partecipazioni in: Banca Intesa, Assicurazioni Generali, Monte dei Paschi di Siena)
Fondazione Cassa di Risparmio di Genova e Imperia – 1.71% (Per la partecipazione in Carige)
Fond. Cariplo –  1.41% (per la partecipazione in Banca Intesa)
Fond. Cr. Padova e Rovigo –  1,38% (per la partecipazione in Banca Intesa)
BNP Paribas – 1.36% (per la partecipazione in BNL)
Mediobanca – 1.235% (Per le partecipazioni in Assicurazioni Generali, Banca Intesa)
Ente Cr. Firenze – 1,04% (per la partecipazione in Banca Intesa)
Fondazione Cassa di Risparmio Verona, Vicenza, Belluno e Ancona –  0.786% (per la partecipazione in Unicredit)
Fondazione Ca. Ri. di Biella – 0.69% (per la partecipazione in Biverbanca)
Banca Centrale della Libia con Lybian Foreign Bank e Lybian Investment Authority – 0.66% (per la partecipazione in Unicredit)
Fondazione Cassa di Risparmio di Torino – 0.6% (per la partecipazione in Unicredit)
Carimonte Holding S.p.A – 0.527% (per la partecipazione in Unicredit)
CnCep – 0.438 (per la partecipazione in Carige)
Gruppo Allianz – 0.37% (per la partecipazione in Unicredit)
Assicurazioni Generali S.p.A. – 0.32% (per le partecipazioni in Assicurazioni Generali, Banca Intesa, Carige)
Fondazione Cariparma – 0.3% (per la partecipazione in Cariparma)
Gruppo De Agostini – 0.211% (Per le partecipazioni in Assicurazioni Generali, Banca Intesa)
Fondazione Ca. Ri. di Vercelli – 0.126% (per la partecipazione in Biverbanca)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.