Carfagna vs Guzzanti. La querela al posto di raccogliere la sfida.

Una volta, quando ero ragazzo, se c’era un problema con qualche coetaneo, si faceva una bella litigata. Magari anche una sana scazzottata. Poi, sfogata la faccenda, si andava al bar, ci si beveva un birra (spesso con qualche dente dondolante da ambo le parti) e la faccenda finiva lì.

Il giorno dopo, amici come prima. O magari nemici per la vita… perchè no?

Sabina Guzzanti attacca Mara Carfagna in un suo spettacolo. Gliene dice di tutti i colori. A torto o a ragione. Sta di fatto che le arriva una querela con richiesta di danni da un milione di euro, e poi la Carfagna va in tv e la definisce “instabile”.

E’ una cosa assurda. Il calendario di Mara lo conosciamo tutti. Che sia una bella donna e anche molto sexy è di dominio pubblico. Ma lei segue qualche consulente d’immagine, si fa tagliare i capelli, e va in giro con quegli occhioni sgranati e l’espressione attonita che spesso esibisce.

Cazzo! Ma questa donna è giovane, potrebbe fare tanto in un governo intasato da ultra sessantenni dalle idee a dir poco antiquate. E invece rinnega una parte di lei, come se non esistesse, e ne esibisce un’altra, che potrà anche essere sua, ma di fatto non le rende alcuna grazia.

Se invece di cercare di cambiare un’immagine, avesse fatto le stesse cose con la sua solita grinta, con la sua normale espressione, sarebbe stata più credibile. Avrebbe avuto lo stesso numero di critiche, ma sicuramente molta più gente disposta ad ascoltarla. Perchè sarebbe stata più vera.

E se invece di querelare Sabina le avesse risposto per le rime, magari con gli stessi strumenti, avrebbe avuto un consenso bestiale. Invece no, sceglie la via della battaglia legale. E’ più comoda, non ci si sporca le mani, e da lo stesso l’idea di aver reagito.

Anche se alla fine non si è fatto proprio nulla, se non pararsi dietro il codice civile.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

4 Comments

  1. anna ha detto:

    esattamente..ed io il codice civile e penale lo conosco bene…ad un’azione deve corrispondere una reazione adeguata e continente…la querela? uno strumento sproporzionato per una lite tra le più belle del reame. Ciao Frà

  2. anna ha detto:

    sì, caro, ormai t’ho aggiunto ai miei preferiti. Buona giornata, vado a prendere la picci…ovviamente in jeans e scarpe da tennis….

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.