Guzzanti vs (contro) Carfagna. La ministra chiede un milione di euro a Sabina. - Franz's Blog

Guzzanti vs (contro) Carfagna. La ministra chiede un milione di euro a Sabina.

Mara Carfagna querela in una causa civile la Guzzanti. Questo l’articolo su Repubblica.

La frase della discordia è la seguente:

“A me non me ne frega niente della vita sessuale di Berlusconi. Ma tu non puoi mettere alle Pari opportunità una che sta lì perché t’ha succhiato l’uccello, non la puoi mettere da nessuna parte ma in particolare non la puoi mettere alle Pari opportunità perché è uno sfregio”

La cosa curiosa è che la  Carfagna fa una causa civile contro la Guzzanti,  anzichè una per diffamazione che sarebbe penale. Ma la cosa ancora più curiosa, è che nel momento in cui scrivo questo post, il sito di  Sabina Guzzanti… è sparito nel nulla!

Se digitate http://www.sabinaguzzanti.it/ vi risponde una pagina che dice sostanzialmente che il sito è vuoto.  Volevo scrivere in merito alla prima stranezza, ma questa seconda è ancora peggio.

Cosa è successo al blog della Guzzanti? Non è che sono riusciti anche ad oscurarlo, vero? Perchè sarebbe una porcata di proporzioni ancora più colossali!!!

AGGIORNAMENTO alle 1.26 del 10 Ottobre:
Il sito di Sabina è tornato in linea!!! Leggetevi il suo post sull’argomento.

Io posso solo aggiungere che persone come Sabina vanno difese dalla blogosfera italiana. Potrà stare antipatica, potrà essere fetente, ma non racconta palle, e oltretutto sa stare dritta.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

4 risposte a Guzzanti vs (contro) Carfagna. La ministra chiede un milione di euro a Sabina.

  • Bah, sarò un perbenista di merda ma mi mancano le satire di Sordi, o di Grillo old style che non avevano bisogno di offendere la gente per criticarla anche duramente.

    • Mah, non credo che tu sia un perbenista. Penso che tu abbia solo nostalgia di altri tempi, in cui il rispetto era un valore e non un vanto, in cui l’integrità era una realtà da raggiungere e non un’inutile zavorra.
      Ma devi tenere presente che oggi i tempi sono molto più pieni di rabbia rispetto a quelli che ricordi con piacere, e la tensione sociale sale vertiginosamente. Se ci fai caso negli anni ’70 fu lo stesso, e i modi non erano di certo più gentili di quelli di oggi.

      Inoltre oggi occorre fare molto più rumore per farsi ascoltare, sopra il “disturbo” delle sciocchezze che circolano nel nostro cervello, ma soprattutto sopra il qualunquismo, il moralismo e la superficialità in cui le persone sono state indotte.

      E per fare più rumore a volte qualcuno sceglie toni più forti, come l’insulto. Che secondo me in questo caso ci stava pure bene…

  • Reputo in generale codardo qualsiasi attacco ad una donna impegnata.

    Non ho e non posso avere alcuna empatia verso il centro destra che in generale associo alla parola “mafia” per presunzione, prepotenza e prevaricazione, ma personalmente ed in generale, reputo codardo qualsiasi attacco ad una donna impegnata e nello specifico alla Carfagna.
    Da persona civile, quale mi sforzo di essere, non condivido assolutamente gli assalti sul piano personale come si fosse solo tanti petulanti e pettegoli da bar o salotto televisivo.
    Se si vuole colpire un avversario politico lo si deve fare sul piano delle idee e del fare, mentre ormai siamo scaduti quasi tutti a livello di trasmissioni come il grande fratello, uomini e donne e cc.
    Io sono siciliano, e so bene che quando si vuole fare del male ad una donna, anche la migliore, la più intelligente, la più buona e disponibile, dove è che si punta il dito, se non sulla sua esteriorità e sessualità?
    Oppure, addirittura, ancora peggio, quando si vuole raccontare persino un atto di violenza sessuale, anche di gruppo, e pure quando è finito anche con la morte della donna o ragazza (vedi tanti casi anche recenti) coincidenza vuole che escono subito in giro delle voci che apostrofano la vittima come una “puttanella” che se la faceva con tutti, come a giustificare quanto accaduto.
    Torniamo alle idee, che visibilmente sono proprio quelle mancano nella politica di oggi, perché il resto, a mio modesto parere, è solo meschino “curtigliu”.

    • A quanto pare nella tua affermazione è contenuta una contraddizione in termini. Tu dici che vanno attaccate le idee e non le persone. Ergo sono le idee che vanno difese, e non le persone. Ma tu reputi codardo attaccare “una donna impegnata” e nello specifico la Carfagna. Quindi stai difendendo la donna e non le sue idee.

      In secondo luogo, la Guzzanti non ha attaccato la Carfagna, ma Berlusconi. Era infatti rivolta lui la critica, e peraltro non a lui come persona ma proprio alla SUA IDEA di mettere la Carfagna nella posizione in cui è.

      Anzi, secondo la tua teoria dovresti attaccare proprio la Carfagna, la quale ha attaccato direttamente la Guzzanti, e per giunta con una reazione completamente sproporzionata alla presunta offesa.

      Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni Franz’s Blog

Se vuoi aiutarmi a tenere vivo questo blog, puoi fare una donazione. Non ci sono limiti, ne in basso ne in alto.

In ogni caso, Franz’s Blog resta a tua disposizione come per tutti.

Grazie infinite, qualunque sia la tua intenzione!





Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Cerca nel sito
Solo corrispondenza esatta
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Cerca nei post
Cerca nelle pagina
Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Su FB…
Guardiani

Guardiani

Guardiani

- Romanzo -

Sullo sfondo della millenaria guerra con i Kerberos, razza dedita alla conquista ed al dominio, i Guardiani, guerrieri antichissimi dotati di straordinari poteri e le loro bellissime compagne, le Donne di Razza, anch’esse dotate di poteri e percezioni sottili e in grado di tramutarsi in enormi pantere, sono alla ricerca del futuro Guardiano Imperiale, disincarnato a forza dai Kerberos e del tutto inconsapevole su un pianeta sconosciuto. La sopravvivenza di milioni di razze e pianeti dipende da una corsa contro il tempo per ritrovare Kirshan prima che lo facciano i nemici.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate