Borse in picchiata. Giù Unicredit, e il Papa si lancia

Le borse crollano, Unicredit probabilmente verrà scalata da qualche gruppo estero, la Banca d’Italia fra un po’ sarà la Banca di qualcun’altro, ma lui non riesce a resistere alla tentazione di fare proseliti. Il papa parte lancia in resta, e afferma come solo la parola di Dio conti e il denaro non abbia alcun senso.

Una frase che potrebbe avere un senso se si dicesse che il materialismo occidentale sta crollando, dimostrando tutta la propria fatuità, e che invece che alle cose materiali ogni tanto l’uomo dovrebbe dedicarsi anche a quelle spirituali.

Peccato che la chiesa tenti di fare man bassa di anime avocando a sè l’unica Verità.

A me questa sembra bassa sperequazione, nel tentativo di portare credenti al proprio ovile, approfittandosi magari di quella disperazione che sicuramente in queste ore serpeggia tra parecchie persone, piccoli risparmiatori e correntisti, che vedono svanire nel nulla, minuto dopo minuto, una vita di risparmi.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.