Crisi mutui: Il signoraggio questo sconosciuto 2 – Le Banche Nazionali

Ogni nazione ha la sua Banca Nazionale (o banca centrale). In Europa esiste un organismo che mette insieme le banche centrali di ogni nazione, il SEBC (Sistema Europeo di Banche Centrali).

In Italia abbiamo la Banca d’Italia, in Germania la Deutsch Bundesbank, in Francia il Banque de France… e così via.

Sul sito della Banca d’Italia si legge la seguente definizione:

“La Banca d’Italia è la banca centrale della Repubblica italiana ed è parte del Sistema europeo di banche centrali (SEBC) e dell’Eurosistema. E’ un istituto di diritto pubblico. Persegue finalità d’interesse generale nel settore monetario e finanziario: il mantenimento della stabilità dei prezzi, obiettivo principale dell’Eurosistema in conformità del Trattato che istituisce la Comunità europea (Trattato CE); la stabilità e l’efficienza del sistema finanziario, in attuazione del principio della tutela del risparmio sancito dalla Costituzione (Art. 47 – La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito), e gli altri compiti ad essa affidati dall’ordinamento nazionale.

Nell’esercizio delle proprie attribuzioni la Banca opera con autonomia e indipendenza, nel rispetto del principio di trasparenza, secondo le disposizioni della normativa comunitaria e nazionale.
Coerentemente con la natura pubblica delle funzioni svolte e consapevole dell’importanza dei propri compiti e responsabilità, l’Istituto cura la diffusione di dati e notizie con la massima ampiezza informativa.”

Notare quell’accenno all’articolo 47 della Costituzione italiana “La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito”. Sottolineo che il soggetto di tutte queste azioni è la Repubblica, ma ci torneremo in seguito.

La Banca d’Italia è un Istituto di diritto pubblico. Ma non è un istituto pubblico. E’ una Società per Azioni (SPA), i cui soci sono altrettante Banche. Dal 1936, però non è più definita SPA, ma Istituto di Diritto Pubblico. E’ un cambio di denominazione giuridica.
E’ interessante notare come dalla sua fondazione (avvenuta nel 1893), l’elenco dei soci sia rimasto riservato fino all’anno 2004, quando nel numero 1 di Famiglia Cristiana di quell’anno, un’indagine minuziosa sui vari passaggi di quote azionarie, porta alla scoperta di gran parte degli azionisti.

Dal 2005, questo elenco di azionisti diventa ufficiale: lo trovate anche su questa pagina del sito di Bankitalia.

Comunque eccolo qui sotto, seguito dal numero di quote del capitale sociale e dal numero di voti esprimibili.

Intesa Sanpaolo S.p.A. 91.035 50
UniCredito Italiano S.p.A. 47.184 50
Banco di Sicilia S.p.A. 19.028 42
Assicurazioni Generali S.p.A. 19.000 42
Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. 18.602 41
INPS 15.000 34
Banca Carige S.p.A. – Cassa di Risparmio di Genova e Imperia 11.869 27
Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 8.500 21
Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 7.500 19
Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A. 6.300 16
Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. 6.094 16
Cassa di Risparmio di Firenze S.p.A. 5.656 15
Fondiaria – SAI S.p.A. 4.000 12
Allianz Società per Azioni 4.000 12
Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno S.p.A. 3.668 11
Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo S.p.A. 3.610 11
Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. 2.800 9
Cassa di Risparmio di Venezia S.p.A. 2.626 9
Banca delle Marche S.p.A. 2.459 8
INAIL 2.000 8
Milano Assicurazioni 2.000 8
Friulcassa S.p.A. – Cassa di Risparmio Regionale 1.869 7
Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia S.p.A. 1.126 6
Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. 949 5
Cassa di Risparmio di Alessandria S.p.A. 873 5
Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A. 769 5
Banca Regionale Europea S.p.A. 759 5
Cassa di Risparmio di Fossano S.p.A. 750 5
Cassa di Risparmio di Prato S.p.A. 687 5
Unibanca S.p.A. 675 5
Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno S.p.A. 653 5
Cassa di Risparmio di S. Miniato S.p.A. 652 5
Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna S.p.A. 605 5
Banca Carime S.p.A. 500 5
Società Reale Mutua Assicurazioni 500 5
Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana S.p.A. 480 4

Come si nota sono tutte società per azioni private.

– CONTINUA (eh! eh! eh!)

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

2 Comments

  1. Umberto Veronesi ha detto:

    Ma di chi è Assicurazioni Generali SPA? E’ di Unicredit, di B&D HOLDING DI MARCO DRAGO E C. SAPA (non c’è alcun errore, la ragione sociale è proprio questa, la ripeto B&D HOLDING DI MARCO DRAGO E C. SAPA ), Assicurazioni Generali SPA (eh, si tiene parte delle quote, perché, è vietato?), Mediobanca, BANCA D’ITALIA (eh già…), Carlo Tassara S.p.A.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.