Matteoli: scatola nera per le auto. Così chiunque saprà i cazzi nostri.

Quest’uomo è incredibile. Non gli bastano i Tutor per sapere la velocità media, gli autovelox usati dai comuni per riempire le casse in perdita, i corsi di recupero per i punti patente e tutto quello che i governi si sono inventati nel corso degli anni per ciucciarci i soldi dalle tasche (e poi prestarceli con gli interessi). No, adesso vuola anche sapere dove andiamo, cosa facciamo con la macchina, dove siamo in ogni momento, se sorpassiamo, se suoniamo il clacson.

Ed è inutile che venga a dire che i dati saranno custoditi e non trasmessi da qualche piccola scheda GSM del cazzo nascosta nella scatola nera messa sull’auto. Sappiamo tutti che fine faranno quei dati. In mano a qualche figlio di puttana che se ne farà quello che vorrà.

Io dal mio canto se troverò una scatola nera sulla mia auto la brucerò all’istante col napalm.

E tanti saluti al ministro Matteoli.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.