Crisi mutui. Salta una banca inglese, Bradford & Bingley

Eccone un’altra che salta per aria, affondata da 80 miliardi di euro di crediti inesigibili verso banche americane. La Bradford & Bingley è fallita ieri.

Solita storia, c’è una marea di gente col culo per terra (i correntisti) e un piccolo fiume di gente a spasso (gli impiegati). Per salvare queste persone non ci sono che due strade: vendere o nazionalizzare.

In entrambi i casi chi compra, di fatto annette. Non di certo un privato, perciò rimane solo la strada di altri istituti o governi, come acquirenti. Alla fine comunque ci sarà qualche banca che cresce ulteriormente.

Il sospetto che dietro tutto questo non ci sia la sfiga ma una volontà precisa mi diventa sempre più forte…

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.