Ucraina denunciata con false prove: condannati vigili a Milano

Notizia del Corriere Online, non so domani se e in che posizione sarà sull’edizione cartacea.

Una donna ucraina nel 2004 viene fermata davanti alla stazione centrale. Trattata a malo modo, a quanto pare pure schiaffeggiata viene denunciata dai vigili per commercio abusivo e multata di 5.000 euro. Dopo quattro anni viene fuori che tutte le prove presentate erano false, e che lei aveva semplicemente accompagnato una parente al treno.

Condannati i vigili, che tra l’altro erano uno pregiudicato e l’altro sotto indagine per altri motivi. Ma che cazzo ci facevano in servizio?

Però la Moratti vuole multare per “atti contrari al decoro” chi si fuma uno spinello per strada.

E quello sopra come lo definisce, “atto favorevole al decoro”?

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

1 Comment

  1. Myway ha detto:

    Carfagna, Gelmini, Moratti ecc.ecc. Ahi, dolore…. ! Le quote rosa assumono una strana sfumatura…verso il marroncino…”fonsé” lo chiamano i francesi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *