Wikipedia minacciata dalla Nielsen e dal maledetto Copyright

Leggetevi questo articolo di Sara Arrigone. Per chi non ne sa nulla, Wikipedia è uno dei progetti più belli che siano stati realizzati su e grazie a Internet, un’enciclopedia scritta a milioni di mani, multilingua, alla cui stesura partecipa tutto il mondo.

Un patrimonio per tutti, dove la ricerca di un termine non è soggetta alle logiche commerciali di Google, e che rischia di diventare un vero tesoro dello scibile umano.

Sempre che non intervangano dei ceffi come quelli della Nielsen, che si piccano di aver inventato le cosiddette “Aree commerciali Nielsen”, e che con questo pretesto vanno a rompere le palle a Wikipedia perchè hanno pubblicato una lista di emittenti televisive americane, categorizzate secondo queste aree.

Ovvio che qui il copyright è solo una scusa: Wikipedia, almeno per ora, è sapere pubblico. Credo che questo sia il vero problema.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

1 Comment

  1. Sting ha detto:

    Bé, che c’è di strano? Ho letto tempo fa che qualche simpatica azienda americana voleva brevettare;
    1) il DNA umano
    2) l’acqua
    3) lo yoga
    C’è da scommettere che gli agguerriti studi legali delle stesse non molleranno finchè, in un momento di sonno dell’opinione pubblica…
    Voilà les jeux sont fait!!
    Vate i vostri bisogni, finchè siete liberi di farlo senza dover pagare il diritto d’autore a qualche multinazionale.. di merda!

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.